Sport

Chiara Biasi in tackle per il suo Simone: "Basta offese"

Duro attacco su instagram della fashion-blogger, compagna di Simone Zaza, che stronca le ironie dopo il rigore sbagliato dallo juventino contro la Germania.

L’eco di Germania-Italia non riesce a spegnersi. L’Europeo sta per vivere la sua parte decisiva e i giocatori azzurri sono già nelle rispettive destinazioni di vacanza per trascorrere 20 giorni di relax in attesa di dare il via alla nuova stagione con i propri club. C’è chi, come Stefano Sturaro, farà vacanze da infortunato, e c’è chi, come Graziano Pellè, sembra aver già trovato ottimi argomenti per dimenticare il dischetto dello stadio di Bordeaux e soprattutto Manuel Neuer, in attesa magari di diventare uomo-mercato.

Lo stesso destino potrebbe riguardare Simone Zaza, l’altro protagonista al contrario della lunga serie di rigori contro i campioni del mondo, finito nel mirino dei tifosi per la strana rincorsa alla base dell’errore. L’attaccante potrebbe anche lasciare la Juventus per cercare più spazio altrove. Al Chelsea? Forse, e chissà che a Stamford Bridge non si ritrovino agli ordini di Conte proprio Pellè e Zaza. Scenario verosimile, che potrebbe fare la fortuna anche degli amanti del gossip, che in Inghilterra la fanno da padrone.

Perché al fianco di Graziano e Simone ci sono due donne piuttosto appariscenti, molto social e parecchio “agguerrite”. Se il video di Viky Varga intenta a commentare l’errore del proprio compagno è subito diventato virale, molto più serio è lo j’accuse di Chiara Biasi, scesa in campo con determinazione su instagram per difendere Zaza, travolto da ironie e insulti per l’originale esecuzione del penalty contro i tedeschi.

La fashion-blogger friulana è andata oltre le scuse pronunciate da Simone lunedì, sempre via social, spegnendo a muso duro tutti gli attacchi rivolti all’attaccante lucano: "Facciamoci due risate per questa benedetta 'Zaza dance' ma basta offese!" l'avviso della Biasi, protagonista poi di un'evidente escalation…

"Sei un ignorante – la controaccusa a un tifoso troppo critico – il giorno nel quale avrai 1/10 delle palle, della riservatezza e dell'umiltà di Simone, forse potrai definirti uomo".

Dulcis in fundo, la risposta chiarissima a un’ironia poco gradita, evidentemente poco attinente alla sfera tecnica: “Tranquillo che la mette sempre dentro la palla”. Insomma, se Simone ha sbagliato rincorsa, Chiara rimette la palla al centro e difende il proprio principe… azzurro.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati