Ci sono polli e maiali a Westminster, in una fattoria nascosta

La fattoria di Westminster, nel centro di Londra, è una delle più singolari del Regno Unito. Ecco come si svolge la tranquilla vita contadina proprio in mezzo alla metropoli

Fonte: flickr

Chi pensava che non esistesse fattoria a Londra si sbaglia di grosso, dato che a due passi dal Parlamento inglese si trova un piccolo angolo di campagna britannica. L’Oasis Farm Waterloo, questo il nome della struttura agricola, si trova vicino al palazzo di Westminster, l’edificio nel quale si svolge la vita politica del Regno Unito, e può rappresentare una destinazione alternativa per chi ha programmato un bel viaggio a Londra. La fattoria urbana ha aperto le porte ai visitatori il 5 giugno 2015 rivelandosi da subito molto apprezzata, grazie alla quantità di animali e coltivazioni presenti.

Il progetto del centro agricolo sorto nei pressi di Westminster ha preso il via grazie all’organizzazione religiosa Oasis, che nel 2010 ha acquistato dei terreni appartenenti ad un istituto di carità, il Guy’s and St. Thomas’ Charity. Una volta arrivati nel sito, rimasto inutilizzato per decenni, i membri di Oasis hanno dato vita a un’incredibile opera di restyling. L’idea iniziale era quella di utilizzare la fattoria di Londra come casa di ricovero per gli animali vulnerabili presenti in una comunità per il recupero dei ragazzi a Wiltshire, la Jamie’s Farm ed era stata concepita dal fondatore di Oasis, Steve Chalke.

Lavorando insieme le due istituzioni hanno così realizzato un’incredibile fattoria nel cuore di Londra, non distante da un suggestivo quartiere colorato, dove allevare polli e maiali e coltivare i prodotti dell’orto. Aiutando i ragazzi con problemi sociali, l’Oasis Farm Waterloo intende promuovere opere di bene proprio al centro della City. Non ci sono solamente vantaggi relativamente alle opere di volontariato, ma i ragazzi stanno a contatto con animali e piante e così possono mangiare correttamente e sviluppare la giusta attenzione per la natura.

La fattoria di Westminster, come è stata ribattezzata dai media inglesi, presenta molti animali, tra cui polli e galline, pecore, maiali e vacche. In mezzo a loro sorgono poi dei grandi orti, dove i ragazzi delle organizzazioni coltivano peperoni, zucchine e tanti altri prodotti biologici, proprio al centro di una delle maggiori città del mondo. Al momento l’Oasis Farm Waterloo rimane principalmente un’area educativa per i ragazzi, con lezioni quotidiane trascorse interrando piantine e nutrendo i maialini.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti