Imperdibili

Classifica: 10 razze di cani più strani conosciute e sconosciute

Quante volte per strada ci siamo imbattuti in cani dall'aspetto buffo, strano e insolito? Vediamo quindi le 10 razze di cani più strani

Fonte: Pixabay

Le razze di cani sono numerosissime. Alcune sono addirittura sconosciute alla maggior parte delle persone che, comunque, continuano ad apprezzare il proprio fedele compagno. Sebbene alcuni cani abbiano un aspetto decisamente fuori dal comune, sono proprio queste loro caratteristiche bizzarre ad appassionare.

Alcuni scelgono il proprio amico a quattro zampe in base all’unicità: più il cane è particolare, più è considerato desiderabile. Anche se ogni cane può avere determinati aspetti che lo rendono strano, è impossibile negare che alcune razze suscitino più simpatia, meraviglia, tenerezza e curiosità in chi le osserva di altre.

Le razze di cani più conosciute

Un cane conosciuto e bizzarro è il Carlino, piccolo cane dal manto beige e dal muso particolare, con occhi sporgenti e orecchie piccole ripiegate all’indietro. Questo piccolo e tarchiato molosso non smette di suscitare tenerezza. Che dire dell’altrettanto strano Bull Terrier? Questo cane dalla testa ovoidale e dalla peculiare forma della canna nasale è l’unico tra le razze canine a presentare tali caratteristiche. Suo parente è il Bedlington Terrier, chiamato “cane pecora” per via del suo manto soffice.

Come può il Chihuahua, adorabile cagnolino da borsetta non rientrare nella classifica delle 10 razze di cani più strani? Così come il Pechinese, cane dal carattere riservato, dalle orecchie lunghe e dal pelo liscio, morbido e setoso che lo fanno apparire un piccolo leoncino. Merita di essere considerato anche il Mastino Tibetano, il cui manto soffice e morbido lo fa somigliare ad un vero e proprio peluche. Totalmente diverso è il buffissimo Bulldog francese, piccolo molossoide dalla testa grande, occhi sporgenti e distanziati.

Le razze di cani meno conosciute

Sul podio della classifica delle 10 razze di cani più strani c’è al terzo posto il Corgi, cagnolino dal muso lungo e affilato, dal corpo tarchiato per via delle zampe molto corte e dallo sguardo amichevole e simpatico. Lo stranissimo Komondor, pastore di origine ungherese, il cui manto è caratterizzato da un pelo lungo e cordato, di consistenza piuttosto ruvida, simili a dei dreads, si conquista il secondo posto della classifica.
Infine, al primo posto vince senza dubbio il messicano Xoloitzcuintle, il cosiddetto “cane nudo” per via della sua quasi totale assenza di pelo. Dal corpo snello e dalle orecchie grandi e lunghe, questo cane ha uno sguardo e delle caratteristiche talmente marcate e bizzarre da risultare strano e molto particolare.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati