Tech

Come Facebook ci aiuta a predire il futuro e stupire gli amici

Facebook può aiutare a predire il futuro? È quanto credono migliaia di utenti del social, che hanno recentemente condiviso in massa una profezia divenuta virale

Fonte: flickr

Su Facebook si può predire il futuro? Immaginate di scorrere la timeline e di imbattervi in un post di qualche anno fa. Anche se ciò non è inusuale, soprattutto grazie alla popolarità di app come Timehop (un programma che invia un’e-mail quotidiana per ricordarci cosa abbiamo scritto sui social un anno fa) e On this day (un’applicazione simile che ci mostra i contenuti diffusi in una data del passato), potreste rimanere sconcertati di fronte ad un post pubblicato recentemente.

Pablo Reyes, un cittadino di Dallas, ha diffuso uno scritto del dicembre 2015, in cui comunicava profezie catastrofiche che si sarebbero verificate nel 2016. Il componimento iniziava con un evento non ancora avveratosi, ossia l’elezione di Hillary Clinton come primo presidente donna nella storia degli Stati Uniti. Poi, in modo spettrale, lo status profetizzava la recente carneficina di Orlando e la morte del lottatore Kimbo Slice, del cantante Prince e della leggenda del pugilato Muhammad Ali.

Pablo comunicava anche il futuro decesso del magnate americano Donald Trump, anch’egli in corsa per le elezioni presidenziali alla Casa Bianca, evento che non si è ancora verificato. Reyes affermava che gli utenti avrebbero ricordato il suo nome: si tratta probabilmente dell’unica profezia del post, se pensiamo che si è subito diffuso a macchia d’olio, ottenendo in poco tempo oltre 153.000 likes e 290.000 condivisioni.

L’utente ha usato un semplice trucco di Facebook per mostrarsi in grado di predire il futuro: il segreto è uno stratagemma che potreste usare anche voi per convincere i vostri contatti delle vostre doti sovrannaturali. Quando si pubblica uno status sulla piattaforma, il social media dà la possibilità di modificare impostazioni quali la data, il luogo e l’ora. Pablo ha semplicemente selezionato la data del post al 26 dicembre 2015, mostrandosi quindi su Facebook come capace di predire il futuro.

Se cliccate sull’icona dell’orologio che appare durante la scrittura, il social vi permetterà di impostare la data in un momento qualsiasi del passato, fino al 31.12.1905. Una volta pubblicato, lo status apparirà nella timeline dell’utente con la data scelta. Magari anche nel vostro caso centinaia di migliaia di persone metteranno mi piace al post e condivideranno la profezia. Facebook, tuttavia, non consente la pubblicazione di post antecedenti rispetto al giorno di nascita o di impostare un tempo futuro.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati