Come fanno i gatti a risolvere i problemi

I gatti risolvono problemi: questi animali osservano ciò che li circonda, imitano i gesti che vedono ed imparano dai propri errori, proprio come gli esseri umani

Fonte: flickr

I gatti risolvono problemi al pari di un uomo: essi, infatti, sono dotati di un cervello che lavora in maniera molto simile a quello degli esseri umani ed è per questo che sono in grado di imparare osservando con attenzione il mondo intorno a loro, imitando ciò che vedono fare, cimentandosi anche nelle attività più complesse e traendo insegnamento dai propri errori.
Dai diversi studi scientifici portati avanti in tutto il mondo al fine di accertare l’intelligenza dei felini è infatti emerso che questi animali sono dotati di un QI molto elevato, tanto che è stato dimostrato che essi sono addirittura capaci di comprendere le leggi della fisica .

Il luogo comune secondo cui sarebbe il cane l’animale domestico più intelligente in assoluto è stato ormai più volte sfatato al pari di quello che vede i gatti come creature poco affettuose e socievoli. In realtà avere un gatto nella propria vita è estremamente importante, ed i padroni dei felini domestici lo sanno molto bene. Questo perché i mici, pur non avendo un cervello estremamente grande, hanno una corteccia cerebrale molto complessa e più sviluppata di quella dei cani ed è per questo che rispetto a questi ultimi i gatti hanno migliori capacità di problem-solving e sono in grado di fare delle scelte e di prendere delle decisioni davanti ad una eventuale difficoltà.

In realtà ad oggi i test a cui sono stati sottoposti i felini domestici sono stati principalmente volti a valutare l’intelligenza senso-motoria di questi animali, non tenendo, quindi, conto della loro innata curiosità, del loro potere di osservazione, della loro straordinaria memoria, che ha la “capacità di ritenere e richiamare informazioni fino a 10 anni”, e soprattutto della loro abilità di rigirare ogni situazione a proprio vantaggio. Un esperimento condotto nel 1950 dal dottor Jules Masserman ha mostrato come due gatti siano stati in grado di disattivare il meccanismo automatico per la distribuzione del cibo presente nella loro gabbia agendo sulla leva elettrica e arrivando ad ottenere come risultato quello di avere il cibo sempre disponibile rimanendo comodamente seduti.

Questo particolare test è solo uno dei tanti esempi che possono dimostrare che i gatti risolvono problemi e che quindi sono animali dotati di un’intelligenza tale che li rende dei perfetti compagni di vita per l’uomo. Se si tiene conto, infine, che vivere con un felino aiuta anche a combattere l’ansia e lo stress, non si può non concordare sul fatto che i mici sono capaci di rendere migliori le nostre giornate.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti