Imperdibili

Come fare il burro di arachidi: il metodo per farlo in casa

Il burro di arachidi stenta a diffondersi nei supermercati, ecco quindi la ricetta velocissima per prepararlo comodamente a casa

Fonte: flickr

Il burro di arachidi è un alimento giunto in Italia da qualche anno. Originario degli Stati Uniti d’America si sta diffondendo sempre di più per le sue proprietà e per la sua gustosità. È infatti ricco di proteine, magnesio, acido folico, vitamine e fibre. Spesso viene screditato a causa della presenza di grassi: certamente non bisogna abusarne ma è comunque più salutare di molti snack molto più diffusi e considerati erroneamente più salutari. È ancora difficile da trovare nei supermercati, ecco dunque la ricetta per preparare il burro di arachidi comodamente a casa.

Per circa un vasetto munitevi di 600 grammi di arachidi non sgusciate, 30 grammi di olio di semi di arachidi, un cucchiaino di miele, un cucchiaino scarso di sale e due cucchiaini di zucchero, preferibilmente di canna. Iniziate sgusciando le arachidi: questa è la fase più noiosa ma lo sforzo verrà sicuramente ripagato dal risultato, decisamente migliore che se usassimo arachidi già sgusciate. Successivamente mettete tutte le arachidi in una teglia da forno con della carta antiaderente e tostatele a 16° per circa dieci minuti. Se utilizzate la funzione ventilazione del forno ne bastano anche qualcuno in meno. Una volta tostate fatele raffreddare naturalmente a temperatura ambiente.

Quando si sono raffreddate mettetele in un mixer e aggiungete lo zucchero, il miele e l’olio di semi di arachidi. È il momento di far partire il mixer e di vedere in pochi minuti le vostre arachidi che si amalgameranno. Aggiungete il sale e finite di mixare fino alla giusta consistenza del burro di arachidi: spalmabile ma decisamente più denso di una normale marmellata. Una volta pronto mettetelo in un vasetto di vetro o in un barattolo e conservatelo in frigorifero. Se chiuso ermeticamente può mantenersi anche per due settimane senza problemi.

Riguardo questo alimento c’è la credenza che sia eccessivamente grasso a causa della presenza del burro: falso. Il burro non è un ingrediente necessario per questa ricetta: l’effetto burroso è dato dall’olio naturalmente contenuto nelle arachidi, dal miele e dall’olio che aggiungiamo noi. Ideale da spalmare sulle fette biscottate o sul pane, magari al latte come i tramezzini. Da provare anche sopra la frutta e da mangiare a colazione o come accompagnamento al vostro spuntino. Non fatevi spaventare dalle voci su questo alimento: se mangiato con moderazione è ottimo per ogni dieta.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati