Imperdibili

Come fare la zuppa di ciliegie, il dolce più goloso dell'estate

Zuppa di ciliegie: ricetta facile e veloce per preparare uno dei dolci più buoni che ci propone l'antica tradizione ungherese

Fonte: pixabay.com

Preparare una zuppa di ciliegie, uno dei dolci più gustosi della cucina ungherese, sarà facile, veloce e divertente. In questa ricetta vi proporremo una versione, ma ne esistono diverse varianti, tutte ugualmente golose. Per cucinare questo dolce per quattro persone procuratevi 500 grammi di ciliegie, una stecca di cannella, una stecca di vaniglia, qualche chiodo di garofano, 3 cucchiai di zucchero (orientativamente fra gli 80 e i 100 grammi), 40 cl di panna, un limone, un’arancia, qualche mandorla e dulcis in fundo, un bicchiere di vino rosso. C’è chi utilizza il vino bianco, voi scegliete liberamente quello che preferite, il risultato in termini di bontà sarà il medesimo.

Lavate accuratamente le ciliegie, privatele del picciolo e snocciolatele senza sprecare troppa polpa. Lasciatele a macerare in una coppa con il succo dell’arancia e del limone. Nel frattempo mettete sul fuoco un pentolino con un po’ d’acqua, la cannella, i chiodi di garofano, la vaniglia e lo zucchero e portate ad ebollizione.

A questo punto potete aggiungere al composto i 500 grammi di ciliegie denocciolate, un po’ di scorza d’arancia e di limone. Lasciate bollire per altri cinque minuti circa, trascorso questo tempo versate lentamente la panna nel pentolino fino a nuova ebollizione, poi aggiungete il vino e spegnete il fuoco.

Prestando attenzione a non scottarvi, con un cucchiaio togliete dal pentolino le spezie e le scorze degli agrumi. Per poter essere consumata al meglio la zuppa di ciliegie deve essere servita fredda, quindi dovrete lasciarla riposare in frigorifero per 2-3 ore circa.

Nell’attesa sminuzzate le mandorle con un coltello, o create una granella con l’aiuto di un frullatore. Trascorso il tempo necessario estraete la zuppa di ciliegie dal frigo e guarnitela con le mandorle tritate.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati