Tech

Come nei migliori film, robot pilota di jet abbatte pilota umano

Un pilota Robot abbatte un umano durante dei combattimenti simulati. Scopriamo i dettagli riguardanti questa intelligenza artificiale che ha compiuto una grandiosa impresa

Fonte: creative commons (f17)

Un pilota robot abbatte un umano durante una simulazione di combattimenti aerei. Questa è la notizia che gira sul web da qualche giorno. È risaputo che i piloti da combattimento, grazie al loro addestramento molto arduo, diventino espertissimi in questa delicata professione, ma a quanto pare l’egemonia degli umani nei combattimenti aerei sembra giungere al termine grazie ad un robot equipaggiato con una intelligenza artificiale tale che è riuscito a dare filo da torcere ed infine ad abbattere un pilota espertissimo durante l’utilizzo di un simulatore di volo sviluppato per ricreare combattimenti aerei in modo sicuro.

Il pilota IA che abbatte gli umani in questa particolare disciplina è stata sviluppata da un dottore graduato dell’esercito all’interno di una azienda aperta dall’università di Cincinnati e in collaborazione con i reparti di ricerca della aviazione militare degli Stati Uniti d’America. Fino ad ora l’intelligenza artificiale è stata capace non solo di battere piloti umani, ma anche altre intelligenze artificiali sviluppate per la stessa mansione, ossia pilotare aerei da combattimento.

Tutto questo è possibile grazie al fatto che l’intelligenza artificiale sviluppata da questo dottore ha avuto la possibilità di apprendere i rudimenti del volo e le strategie di combattimento mediante l’analisi e lo studio delle tecniche di volo di molti piloti umani professionisti che si son susseguiti negli anni. Inoltre l’intelligenza artificiale possiede degli algoritmi avanzati che gli permettono di prendere decisioni in situazioni difficili in maniera decisamente più veloce rispetto agli umani. Tutto questo permetterebbe alla IA di valutare ogni variabile chiave durante il combattimento, permettendogli di selezionare una strategia adeguata che miri ad attaccare l’avversario o in alternativa a difendersi.

Il colonnello della aviazione militare degli Stati Uniti d’America Gene Lee, soprannominato “Juno” è stato colui che ha testato l’intelligenza artificiale all’interno del simulatore. Per il test venne scelto lui per il suo ottimo curriculum formato in molti anni di servizio, inoltre è anche un istruttore di volo per quanto concerne le tattiche di combattimento. Ma nonostante tutto ciò il pilota IA è riuscita ad abbatterlo ugualmente. In alcune sue dichiarazioni, il colonnello ha affermato di non aver mai visto una così grande reattività nei combattimenti da parte piloti da lui addestrati negli anni, definendo l’intelligenza artificiale come la più aggressiva che abbia mai visto.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati