0, 0, 0, 0, 2, 2, 0 trend

Come raggiungere Bora Bora per una vacanza o un trasferimento

Come volare nella Polinesia francese, a Bora Bora per una vacanza o per trasferirsi e cambiare vita

Fonte: pixabay

Prima ancora di giungere a Bora Bora, nella Polinesia francese, dovrete arrivare a Tahiti, dove vi è l’unico aeroporto internazionale che serve tutte le altre isole intorno all’area. L’aeroporto è situato a circa 5 km dalla capitale dell’isola Papeete. Da qui è possibile prendere un volo diretto per raggiungere il vostro Resort a Bora Bora.

Tahiti è un’isola francese, per cui ci sono vari voli disponibili da Parigi, sappiate però che il viaggio in aereo dura circa 22 ore. Dalla capitale francese potrete volare con le due linee aeree Air France e Corsair.

Volare a Bora Bora

Ci sono voli in partenza per Tahiti, e poi dovrete appunto prendere da qui un altro volo diretto a Bora Bora, da tutti i principali aeroporti anche in Italia ovviamente. Come ad esempio Roma e Milano, ma non solo, utilizzando gli aerei della compagnia di bandiera ed altre linee.

I costi chiaramente sono in relazione al periodo scelto e soprattutto è consigliabile prenotare il proprio volo in largo anticipo.

Come arrivare a Bora Bora

Bora Bora fa parte di tutta una serie di isole della Polinesia francese come Tahiti e Moorea ed è facilmente raggiungibile con voli regolari garantiti dalla compagnia Air Tahiti, tempo necessario circa 45 minuti da Papeete e Moorea, mentre da Huahine e Raiatea, non più di 20 minuti.

Air Tahiti ha anche voli diretti per gli atolli di Tuamotu ed uno settimanale per le Isole Marchesi. L’aeroporto è accessibile solo per un breve tratto in traghetto dal porto di Vaitape. Solitamente gli alberghi garantiscono ai propri ospiti il trasporto da e verso l’aeroporto, con barche a motore private o in navetta.

Alcuni Resort gran lusso inoltre permettono ai loro ospiti di usufruire del trasferimento in elicottero dall’aeroporto di Bora Bora. Una volta giunti a destinazione inoltre, in serata alcuni ristoranti forniscono il trasporto da e per il vostro Resort.

Quando andare a Bora Bora

Su questo angolo di paradiso terrestre in realtà non esiste un periodo migliore in cui andare a trascorrere le proprie vacanze. Qui è bello sempre, tutto l’anno, ma dovrete tener conto di quello che potrebbe essere il vostro budget di spesa, poiché ovviamente anche qui troverete un’alta stagione per il turismo, in cui i prezzi sono decisamente più alti, ed una bassa in cui sono più contenuti.

I mesi compresi tra luglio e agosto vi potranno offrire il clima è ottimo, ed è questo infatti il periodo di alta stagione che coincide anche con quello dei festival sull’isola. Luglio è il mese preferito dai turisti poiché ha luogo il popolare festival di Heiva Nui, che si svolge nella città di Vaitape, ed è un’occasione per entrare nel vivo della cultura polinesiana, con anche molte occasioni per lo shopping.

Lo stesso discorso vale nel mese di agosto. E’ tuttavia preferibile prenotare i biglietti per il volo ed anche il Resort in questi due mesi, con ampio anticipo, in modo da poter usufruire di tariffe scontate. Un altro periodo ottimo per il vostro viaggio in Polinesia è anche quello che da maggio a ottobre, poiché avrete bel tempo per le escursioni e maggiore disponibilità di camere con più offerte economiche.

I mesi di bassa stagione (da novembre a marzo) restano comunque i migliori per quanto riguarda i costi di alloggi e tutto il resto, compresi i biglietti aerei. Anche in questo periodo potrete trovare il Bora Bora Festival a dicembre con tante attività da svolgere sull’isola, come gare di canoa e nuoto.

Il clima a Bora Bora

In Polinesia le temperature dell’acqua restano intorno ai 26° C per tutto l’anno, per cui potrete nuotare e godervi le sue bellissime spiagge. Il clima è caldo e piacevole per gran parte dei mesi senza picchi di caldo, poiché questo è reso anche più mite dalle brezze che soffiano a sud dall’oceano Pacifico e a Nord dagli Alisei. Dovrete però tener conto che si verificano delle variazioni di temperatura tra il giorno e la notte.

L’estate a Bora Bora va da dicembre a marzo, e questa è anche la stagione delle piogge, che essendo più frequenti possono rendere le temperature più fresche. I mesi invernali invece sono giugno, luglio, agosto, settembre e ottobre, la stagione più secca.

Trasferirsi a Bora Bora

Chiunque abbia deciso di trasferirsi nella Polinesia francese, parla di una realtà paradisiaca, fatta di cose semplici, contatto con la natura, l’ospitalità della gente del luogo e niente stress o corse al consumismo cui spesso noi europei siamo abituati.

Ciò che si ha davanti è un oceano immenso, punteggiato qua e là da isolette. Le persone sono sempre sorridenti e molto disponibili verso gli altri. La sanità è francese, per cui è assolutamente bene organizzata e ottima. Vi è inoltre libero accesso agli europei, ma se intendete lavorare, bisognerà seguire poi opportune procedure burocratiche.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti