Come scoprire se sei una persona creativa

Come si possono riconoscere i segnali della creatività? Alcuni elementi ti permetteranno di ricostruire il puzzle e carpire se sei al di fuori degli schemi

Fonte: Pixabay

La creatività è un concetto aleatorio, difficilmente definibile e misurabile su una scala predeterminata. Alcuni lo indicano con il termine “genio”, altri con inventiva, ma quel che è sicuro è che tutto ciò che rende una persona normale un individuo creativo è il pensare al di fuori della norma, aggiungendo un pizzico di sregolatezza ad una lineare modalità di pensiero.

Può essere mostrato solo attraverso i conseguimenti, i successi e i dati di fatto; la ricostruzione del percorso aiuta ad indicare che la via per molti impensabile e nemmeno concepibile forse è sì difficilmente ipotizzabile, ma evidentemente la si può mettere in atto.

I segni della creatività: mistero e contraddittorietà

Ma quali sono i segni per capire se si è una persona davvero creativa? Si parte dalla personalità: tendenzialmente i soggetti che rientrano sotto tale etichetta possiedono personalità complesse, poliedriche e in alcuni casi contraddittorie. La continuità non è il loro forte: spesso possono passare dall’essere elementi che amano stare emarginati rispetto al contesto fino a diventare il centro dell’attenzione in tempo record. Possono saltare dalla felicità alla tristezza con altrettanta velocità.

Se sei creativo probabilmente puoi trovare un ulteriore indizio in ciò che i tuoi amici pensano di te. Sei per loro un tipo misterioso? Infatti questo è uno degli attributi più tipici: i creativi sono difficili da capire, proprio perché non pensano come gli altri.

Sfida con se stesso e con gli altri

La solitudine, intesa come spazio in cui dedicare del tempo a sé stessi per esplorare quella parte intima che ognuno di noi ha, è una ricerca prelibata per la categoria. D’altronde se uno come Albert Einstein ha affermato che amava fare lunghe passeggiate da solo per ascoltare le zone più recondite della propria interiorità, forse qualche elemento in più per crederlo esiste.

Un altro tassello è l’incredibile sensibilità che accomuna questa gamma di persone: tendono più facilmente a cadere nella depressione e a soccombere al dolore rispetto alla massa. Ma il genio creativo ama soprattutto le sfide: cerca nuove esperienze e vuole esplorare inedite dimensioni e mondi. Sa come imparare dagli errori e questo lato è una delle spinte in più che ne favorisce il successo.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti