Lifestyle

Come trasformare in 60 secondi una brutta giornata in una bella

Mutare una brutta giornata in una bella giornata si può: una recente ricerca ha dimostrato che bastano solo 60 secondi per ritrovare la felicità

Fonte: flickr

Per mutare una brutta giornata in una bella giornata vi basta poco più di un minuto. In questo articolo andremo ad elencare alcuni consigli che d’ora in avanti vi aiuteranno a svegliarvi di buon umore e ad affrontare la giornata in maniera positiva. A tutti capita di vivere quelle giornate all’insegna del pessimismo cronico, dove ci si sente inadeguati a varie situazioni. Una soluzione potrebbe essere quella di dormire qualche ora, ma non sempre questo è sufficiente.

Basta infatti un nonnulla, una minima cosa accaduta durante l’orario di lavoro a trasformare la vostra giornata in una catastrofe. Come trasformare allora una brutta giornata in una bella giornata? Una recente ricerca americana ha dimostrato che bastano solo 60 secondi, un semplice minuto per dare una svolta positiva ad una giornata orribile. La prima cosa da fare è proprio capire ed analizzare la radice del problema. Questo significa che dovrete cominciare a domandarvi perchè siete nervosi e cosa ha mutato il vostro atteggiamento.

Siete arrabbiati con il vostro capo? Siete arrabbiati con vostra madre? Avete litigato con il vostro partner? Tentate di capire quale potrebbe essere stata la motivazione che ha fatto mutare l’andamento della vostra giornata. Il secondo passo per mutare una brutta giornata in una bella giornata è crearsi uno spazio: ritagliatevi un momento tutto per voi, uscite, andate al mare, rilassatevi ascoltando della buona musica e andate a correre. Il consiglio più utile che si può dare in questi casi è quello di stare da soli: urlate, piangete, ma rimanente da soli con voi stessi. E arriviamo alla terza fase: i 60 secondi.

Magari siete di cattivo umore e potreste tornare sereni semplicemente scrivendo una lettera nella quale provate achiedere scusa alla persona con la quale avete litigato. Impostatevi un timer e in un minuto iniziate ad urlare e a sfogarvi con voi stessi; liberatevi dai brutti pensieri negativi e dite tutto ciò che volete dire urlando o scrivendo.

Una volta finita la terza fase siete praticamente stati in grado di mutare una brutta giornata in una bella giornata e comincerete a vedere i primi benefici sin da subito. Basta poco tempo e poche abitudini quotidiane per trovare la via per lafelicità. Alterarsi è inutile, ma quando accade, ritagliatevi 60 secondi per sfogarvi e mutare l’andamento della vostra giornata.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati