Lifestyle

Come usare la buccia di limone, 7 usi alternativi

Come usare la buccia di limone in modo alternativo: con questa guida vi proponiamo 7 particolari usi della scorza di questo agrume prezioso

Fonte: flickr

Come usare la buccia del limone in modo alternativo? Il limone è un prezioso agrume di cui non si butta via niente, neanche la buccia. In questa guida vi proponiamo 7 usi alternativi della buccia di limone. 1. Anziché utilizzare il classico olio di oliva, per dare quel tocco in più alle vostre ricette, potete aggiungere il retrogusto di limone: non dovete fare altro che aggiungere in una tazza di olio di oliva due o tre cucchiai di scorza di limone e lasciar riposare in un barattolo sigillato per almeno due settimane. Ogni tanto agitate energicamente il barattolo e poi riponetelo. Prima di utilizzare l’olio, eliminate la scorza del limone e conservatelo in frigo.

2. Se volete aggiungere un po’ di sapore alle vostre bevande, potete creare dei cubetti di ghiaccio al limone. La preparazione è molto semplice: tagliate le bucce di limone a spirale, mettete l’acqua nel vassoio per il ghiaccio riempiendo ogni cubetto fino a metà ed aggiungete una spirale ciascuno. Infine, riponete nel congelatore il vassoio per il ghiaccio fino al congelamento dei cubetti. Questo uso alternativo è consigliabile durante la stagione estiva. 3. Forse non tutti lo sanno, ma le formiche odiano il profumo del limone: un ottimo rimedio per tenerle lontane dalla propria casa, è quello di sistemare delle piccole bucce di limone sui davanzali di porte e finestre. 

4. Se avete la pelle dura, specialmente nelle piante dei piedi, potete usare il limone come trucco di bellezza: mettete a bollire in una pentola un litro d’acqua e versate al suo interno due bucce di limone, dopodiché lasciate raffreddare. Una volta raffreddato, aggiungete un quarto di tazza di latte di mandorle e due cucchiai di olio d’oliva. Versate il composto in una vasca e immergete i vostri piedi per almeno 20 minuti. 5. Il limone, tra le tante proprietà, possiede anche quella di eliminare i cattivi odori; proprio per questo motivo, potete sistemare delle bucce di limone all’interno del frigo, nella pattumiera o negli armadi.

6. La maggior parte dei saponi che utilizziamo per lavare la faccia possono essere aggressivi; in alternativa potete strofinare la parte esterna di una buccia di limone sul viso, dopodiché risciacquare con acqua. 7. L’ultimo uso alternativo che vi consigliamo, è un vero e proprio trattamento di bellezza: la buccia di limone può essere utilizzata per il benessere delle vostre mani, per ammorbidire la pelle del gomito e per alleggerire le macchie dell’età.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati