Come usare un navigatore gratis per raggiungere la nostra meta,

Se abbiamo la necessità di avere informazioni stradali non dobbiamo farci prendere dallo sconforto. Esiste infatti la possibilità di usare gratuitamente un navigatore

Se l’uso di un navigatore è saltuario e sporadico, non è necessario spendere cifre esorbitanti. Vediamo quindi come ottenere e usare un navigatore gratis. Sembra incredibile ma il navigatore si installerà e sarà utilizzato direttamente sul proprio smartphone, sia esso con tecnologia Android o Apple.

Uno dei navigatori maggiormente utilizzati dagli utenti è waze , che oltre a mettere a disposizione le indicazioni stradali, svolge anche una funzione social. Grazie a questa particolarità, il servizio viene continuamente migliorato grazie alle segnalazioni e agli aggiornamenti degli utenti che collaborano continuamente.

Le interruzioni stradali, la presenza di incidenti, il posizionamento degli autovelox sono solo alcune delle informazioni condivise. L’unico lato negativo è che non è ancora possibile scaricare le mappe in modalità offline.

Waze è disponibile sia per Android che IOS, e per iniziare ad usarlo dopo il download bisogna accettare le condizioni di utilizzo e poi andare su Comincia a guidare, in modo da accedere alla mappa stradale.

Dopo che è stata localizzata la nostra posizione, dovremo cercare la destinazione e selezionare poi la voce Naviga. Successivamente selezioneremo la strada o il punto di interesse.

Un indicatore posto in basso sulla destra ci permetterà di dare il nostro contributo alla community per segnalare qualsiasi tipo di novità di interesse dal punto di vista stradale.

Un ottimo navigatore gratis, presente ormai sulla maggior parte degli smartphone, è Google Maps, il servizio di mappe creato da Google, utilissimo per cercare punti di interesse ma molto valido anche come navigatore.

L’uso di questa applicazione è davvero semplice ed intuitivo: in alto è presente una barra nella quale bisogna indicare il punto di interesse prescelto dopodichè bisogna pigiare sull’omino che compare e selezionare il mezzo di trasporto.

Selezionando l’automobile come mezzo di trasporto e cliccando su Avvia il navigatore si otterranno le indicazioni stradali con relativa mappa che sarà possibile salvare in modalità offline.

Con la sola tecnologia Android è possibile utilizzare un ulteriore navigatore: Navit. Quest’ultimo pur non essendo particolarmente valido come Waze è una valida alternativa a questo prodotto.

Il download delle mappe offline è disponibile e selezionabile dopo aver avviato l’applicazione e scelto la destinazione. E’ un’operazione alquanto lunga considerando che il peso di ogni mappa è notevole.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti