Come verificare online la propria posizione contributiva Inps

L’Inps mette a disposizione del cittadino un servizio online attraverso il quale verificare la propria posizione contributiva

Fonte: Pixabay

Se avete iniziato da tempo a lavorare e volete scoprire quanti contributi avete già versato, allora potete conoscere la vostra posizione contributiva semplicemente accedendo al sito dell’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale.

Attraverso il portale dell’Inps, tutti i lavoratori iscritti hanno modo di verificare il proprio saldo relativo ai contributi versati e registrati a loro favore dalla data in cui hanno iniziato a lavorare regolarmente. Tutti i contributi versati dai datori di lavoro (o dallo stesso interessato qualora questi fosse un lavoratore autonomo) sono raccolti nell’estratto conto visionabile via web. Sulla vostra pagina personale appariranno: i contributi da lavoro; i contributi figurativi; i contributi da riscatto (ad esempio gli anni di università). Tutti i lavoratori, tranne i dipendenti pubblici, hanno modo di accedere al proprio estratto conto contributivo. Ciò significa che: se siete lavoratori dipendenti privati, lavoratori autonomi, lavoratori dello spettacolo o sportivi professionisti, iscritti al Fondo Clero, o iscritti alla Gestione separata, avete modo di effettuare le verifiche riguardanti lo stato della vostra posizione contributiva.

I dati verificabili online

Attraverso il servizio messo a disposizione dall’Inps, potete controllare i dati essenziali relativi al numero di contributi utili. Qualora foste iscritti alla Gestione separata, avrete modo di conoscere anche la retribuzione percepita per periodi di lavoro svolto in qualità di dipendenti o il reddito percepito. Servendovi di questi dati potete sapere, indicativamente, a quanto ammonterà la vostra pensione se regolata con il metodo contributivo.

L’estratto conto online mette a vostra disposizione i seguenti dati: periodo di riferimento delle varie prestazioni lavorative svolte; tipo di contribuzione; contributi utili per il raggiungimento del diritto alla pensione; retribuzione o reddito.

Come accedere al servizio

Per accedere all’estratto conto online, dovete prima di tutto richiedere il vostro codice PIN personale all’Inps. Di seguito vi basterà visitare il sito dell’Istituto di Previdenza Sociale e accedere alla pagina ‘Servizi per il Cittadino’ inserendo le credenziali richieste.

Vale la pena ricordare che il saldo online dei contributi non ha valore documentale. Dunque, per eventuali procedure burocratiche formali è necessario essere muniti dell’estratto conto certificato dall’Inps che provvede ad un’analisi più precisa dello stato contributivo.

TAG:

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti