0, 0, 2, 1, 2, 1, 0 trend

Compie 100 anni e confessa: "Non posso fare a meno della birra"

Chi lo dice che non bere e non fumare aiuta a vivere a lungo?

Di certo, può dare una mano, insieme ad un’alimentazione corretta, ma i 100 anni di una nonna della Sardegna – isola nota per la sua longevità – dimostrano che, ogni tanto, ci si può concedere qualche vizio, anche decisamente più in là con l’età.

Lei si chiama Eugenia Pinna ed è di Sassari e questa sera festeggerà il suo 100° compleanno, circondata da una sessantina di parenti e amici, tra cui la nipote Katia che, appena possibile, la porta in giro.

Segno particolare: la passione per la birra, anche se non disdegna neanche il vino. E non solo, perché quando va al bar, Eugenia prende il caffè e si concede a volte persino una sigaretta.

Ne ha dato notizia La Nuova Sardegna.

In realtà, la festa si sarebbe dovuta svolgere ieri, perché Nonna Eugenia, nata l’8 marzo del 1917, negli ultimi giorni è stata poco bene: “Mi credevano morta – ha raccontato al giornalista della testata sarda – mi hanno anche portata in ospedale, ma dopo un giorno di ricovero sono voluta tornare a casa”.

Eugenia – raccontando qualche altro particolare della sua vita – è cresciuta in una famiglia con 18 figli, “ma anche se eravamo tanti, mia madre non ci ha fatto mai mancare niente”. Il padre, invece, è stato nominato cavaliere di braghetta.

La centenaria sarda, inoltre, ha lavorato per 30 anni presso il Comune di Sassari, dove faceva le pulizie e “mi volevano tutti bene”.

Infine, a proposito del regalo che spera di ricevere, Eugenia non ne vuole sapere di fiori o di piante. Meglio i soldi: “poi so io come spenderli”.

Buon compleanno!

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti