Consulta: no al referendum sull'art. 18 ma ok ai quesiti su voucher e appalti

La decisione sulle proposte della Cgil

Fonte: Copyright (c) APCOM.

Roma, 11 gen. (askanews) – La Consulta ha bocciato il referendum proposto dalla Cgil sull’articolo 18. Lo hanno deciso i giudici della Corte Costituzionale riuniti in Camera di Consiglio per oltre due ore. La Cgil, nel quesito, chiedeva, una “nuova tutela reintegratoria nel posto di lavoro in caso di licenziamento illegittimo per tutte le aziende al disopra dei cinque dipendenti”.

Ok invece ai referendum proposti dalla Cgil sulla cancellazione dei voucher e sulla reintroduzione della piena responsabilità solidale in tema di appalti. Ammessi, dunque, due quesiti referendari su tre.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti