Imperdibili

Contrordine dietetico: mangiare pasta non fa ingrassare

La pasta non fa ingrassare: è ciò che emerge da un recente studio effettuato da alcuni esperti italiani su circa 23 mila persone del Bel Paese

Fonte: flickr

La pasta non fa ingrassare: in tanti speravano in una tale affermazione e finalmente la conferma è arrivata da alcuni esperti italiani che hanno effettuato uno studio su un campione di 23 mila persone appartenenti a due diverse aree dell’Italia. Dalla ricerca, pubblicata sulla rivista Nutrition and Diabetes, è inoltre emerso che la pasta non solo non faccia ingrassare, ma addirittura aiuti a perdere peso e centimetri sul girovita: per questo gli stessi studiosi consigliano vivamente la sua presenza nelle numerose diete in circolazione come cibo che favorisce il dimagrimento.

Il recente studio è stato effettuato su un totale di circa 23 mila persone, residenti in diverse parti dell’Italia: ognuno di essi ha annotato in un diario ciò che mangiava. Alla scadenza del periodo di prova tramite un’intervista telefonica è stato chiesto ad ogni soggetto cosa includesse la loro dieta e la quantità di pasta mangiata è stata standardizzata e rapportata al loro indice di massa corporea, alle misure della vita e dei fianchi. Ciò che emerso è che chi mangiava più pasta presentava non solo un migliore indice di benessere, ma anche una riduzione dei fianchi e un migliore rapporto vita fianchi.

Licia Iacoviello, un’esperta dell’Istituto Neuromed di Pozzilli, ha affermato che questa ricerca finalmente sfata un mito, quello che demonizzava la pasta all’interno di qualsiasi dieta. In realtà, la pasta non fa ingrassare e deve perciò essere inserita in un programma di dimagrimento purchè ad essa sia affiancata una varietà di altri alimenti, come olio, verdure, frutta, formaggi, riso e pomodori, tutti elementi tipici della dieta mediterranea. Chi ha registrato una diminuzione del proprio peso, pur mangiando la pasta, è riuscito a seguire in modo più attento e preciso la propria dieta.

Adesso i nutrizionisti e i dietologi di tutto il mondo sono un po’ spiazzati dai risultati dello studio: c’è chi crede che per dimagrire sia importante ridurre i carboidrati e aumentare i grassi e chi pensa il contrario. Sta di fatto che l’obesità si sta diffondendo sempre più velocemente in tutto il nostro pianeta, colpendo soprattutto i bambini e gli adolescenti, attirati dal cibo spazzatura dei fast-food. Solo in Gran Bretagna oggi ci sono 3 milioni di obesi e nel 2025 si stima che raggiungeranno i 5 milioni: la pasta non fa ingrassare, ma attenti a variare la propria alimentazione, arricchendola di frutta e verdura.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati