Viaggi

Cosa fare in vacanza a Zagabria, stupenda capitale croata

Guida per un viaggio a Zagabria, capitale della Croazia: tutto ciò che dovete assolutamente visitare e indicazioni sul periodo migliore in cui andare

Fonte: pixabay

Capitale della Croazia, Zagabria si estende nel territorio presente tra il fiume Sava e il Monte Medevednica. Con un clima prevalentemente oceanico (ovvero estati caldissime e inverni molto freddi) la città croata è importantissima per diversi fattori: ospita al suo interno le sedi delle istituzioni governative, quindi la Corte Suprema, il Parlamento, ed è il principale polo commerciale dello stato croato.

Dalle industrie siderurgiche e tessili a quelle farmaceutiche ed elettriche, Zagabria vanta un alto tasso di sviluppo industriale. Di grande rilievo, però, è anche la storia della città durante la Seconda guerra mondiale: governata da Pavelic, fondatore del partito che proponeva lo sterminio di serbi, rom ed ebrei, Zagabria, alla conclusione della grande guerra, si vide annessa alla Repubblica Socialista Sovietica. Ne 1991 la Croazia di Tudman dichiara l’indipendenza e nel ’95 Zagabria ne diventa la capitale.

Le attrazioni principali

Ricca di musei e chiese, Zagabria, oltre a essere un centro economico e industriale, è anche una capitale della cultura europea. Tra le bellezze croate è importante ricordare la Cattedrale cattolica di Zagabria, simbolo della città, costruita nel 1903 in stile neogotico. Dopo la demolizione da parte dei tartari e l’invasione turca, la Cattedrale venne circondata da torri e fortificazioni). Da vedere, inoltre, la Cattedrale ortodossa di Zagabria, fulcro religioso per gli ortodossi croati, italiani e gli abitanti di Lubiana, e, infine, la Chiesa di San Marco.

Tra le chiese di Zagabria troviamo eretta la Moschea di Pescenica, ottima attrazione da visitare. Zagabria non è solo religione, ma è anche cultura a 360° grazie ai suoi numerosissimi musei: Museo Archeologico, Museo Croato di Storia Naturale, Museo Etnografico e moltissimi altri. Tra i più belli la Strossmayerova Galerija: galleria d’arte con una vasta raccolta di opere italiane, precisamente del Rinascimento.

Eventi e fiere

Con eventi nazionali, culturali e tipici del paese, Zagabria offre moltissimi momenti di cui essere partecipi. Dal cambio della guardia, durante il quale dodici soldati, nel ricordo del Reggimento Kravat, a mezzogiorno, camminano per la Piazza San Marco, al Festival di San Marco, un evento di carattere musicale che ha inizio a metà aprile.

Anche la fiera chiamata la “Macchina del tempo” è un evento da ricordarsi assolutamente per scoprire l’antica storia e le tradizioni di Zagabria. Tra le altre fiere troviamo comunque: il Flora Art, il Mars Festival, il Festival del Folklore, il Festival Estivo e il Festival D’autunno.

Cosa fare la sera e cosa vedere

Attivissima e piena di gente di giorno, Zagabria durante la notte si anima ancor di più di divertimento. Piena di pub, bar e discoteche, la città prende vita, diventando un centro di svago per i giovanissimi che possono movimentare le serate partendo dalla Bana Jelacica, piazza centrale di Zagabria, che è anche ricca di ristoranti.
Le serate in Croazia sono bellissime e possono prendere diverse pieghe: dall’incontro con gruppi musicali nella città vecchia o a Stross Martre, ai folclorici locali sul Lago Jarun. Per chi vuole aspettare l’alba, Zagabria offre numerosissimi locali notturni per divertirsi: il Booksa, il Piranha Club e il Saloon.

Quando andare

Sicuramente uno dei periodi migliori per visitare la Croazia è l’estate, quindi il periodo che va da maggio a settembre, in modo tale da potersi godere il meraviglioso mare e le paradisiache spiagge.

Anche nella bassa stagione, ovvero da ottobre fino ad aprile, può essere una grande idea recarsi a Zagabria, una perfetta occasione per conoscere meglio la parte storica della capitale.

Inaspettatamente anche in pieno inverno la Croazia offre tantissime opportunità di divertimento nelle sue piste da sci.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati