Viaggi

Cosa vedere a Sirmione, punta di diamante del lago di Garda

Sia che volete recarvi sul lago di Garda per rilassarvi sia per trascorrere un week end tra cultura e storia non mancheranno le cose da fare

Sirmione è un luogo bellissimo e rappresenta un vero e proprio gioiello italiano, posto nel basso lago di Garda. Nota per le sue acque termali, è una tra le mete turistiche più ambite sia che si voglia fare una vacanza culturale che rilassante. Lo splendido centro storico medievale di Sirmione è rappresentato da una sottile lingua di terra, lunga circa 4 chilometri, isolata dalla penisola da un fossato navigabile.

La famosa località di Sirmione ha una sola via d’accesso, rappresentata da un ponte. Camminare tra le vie del centro è come fare un viaggio nel passato: le caratteristiche strade di epoca antica, strette e irregolari, e gli edifici con mattoni e pietre a vista ci riportano indietro nel tempo.

Cosa vedere a Sirmione

Se vi recate a Sirmione, borgo immerso nell’acqua, dovrete visitare il Castello Scaligero e le Grotte di Catullo. Il Castello Scaligero rappresenta una vera e propria fortezza lacustre: è l’unico punto di accesso al centro storico ed è bagnato su tutti i lati dalle acque del lago di Garda. Le Grotte di Catullo in realtà è il nome con cui si identifica una villa romana di Sirmione.

Le Grotte di Catullo rappresentano un complesso archeologico portato alla luce solo parzialmente: sono l’esempio più imponente di architettura di villa romana nell’Italia settentrionale. Potrete, inoltre, ammirare la chiesa di san Pietro, che si trova nella parte alta della penisola, e la chiesa di S. Maria Maggiore, che si trova nel cuore del paese.

Come spostarsi

Sirmione centro è un’area a traffico limitato. Pertanto, se volete trascorrervi una giornata intera cercando di ammirare il maggior numero di bellezze architettoniche e naturali, all’insegna dello svago e del benessere, vi consigliamo di noleggiare una bicicletta.

Esiste un’ampia pista ciclabile che collega il centro con la base della penisola a Colombare. Esistono, inoltre, itinerari verso il lago di Garda, Desenzano, Peschiera e verso l’interno della penisola per raggiungere San Martino o Pozzolengo. Potrete vedere la torre di S.Martino, un ricordo delle battaglie del 1859, compiute verso l’unità d’Italia, tra piemontesi e austriaci.

La Rocca Scaligera

Quando si arriva alla Rocca Scaligera si rimane immediatamente affascinati. Il castello, scenografico e imponente, è posto a ridosso del lago  di Garda e delle case del borgo medievale di Sirmione. L’ingresso al castello ha un costo di 4 euro e consente di visitarne l’interno, dal mattino fino alle 19. È molto suggestivo poter camminare sulla ronda e vedere dall’alto il panorama del paese.

Sirmione e dintorni

Se la vostra vacanza a Sirmione si prolunga per più giorni non dovrete perdere l’occasione di visitare anche i suoi dintorni come le frazioni di Colombare, alla base della penisola dove si trova il Municipio, e Lugana, vicino la strada che conduce a Peschiera.

A 9 chilometri da Sirmione potrete visitare Desenzano del Garda, raggiungibile anche con un battello. Un po’ più lontano, percorrendo circa 20 chilometri, potrete ammirare Salò. Ma dove soggiornare a Sirmione? Tra i migliori hotel di Sirmione ricordiamo l’Hotel Nuove Terme che si trova in parte alle terme Virgilio, immerso nel verde in uno scenario incantevole, è anche residence.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati