Cos'è la coppettazione e a cosa serve?

In molti si chiedono se la coppettazione sia efficace o meno. Ecco la risposta scientifica

La medicina tradizionale cinese è ricca di pratiche ancora oggi un uso. Le sue specialità sono assolutamente trasversali ed attraversano tanti campi della medicina attuale. Si va dal relax alla cura dell’immagine, passando per i problemi alla testa, allo stomaco e al cuore. La coppettazione è nota in Europa come Cupping Therapy. Si tratta di un procedimento che risale al II secolo d.C.

Per realizzare questa terapia bisogna procurarsi delle coppette in vetro. Queste vengono poste sul corpo del paziente vuote. Quindi si adopera una fiammella per fare in modo che la cute del soggetto in questione venga risucchiata. All’interno delle ampolle dunque si nota l’elevarsi dei tessuti cutanei, i quali portano con sé quelli sottocutanei.

Perché la si usa

La Cupping Therapy si applica a seguito di allenamenti molto intensi. Questi possono infatti causare microlesioni muscolari ed edemi. La coppettazione favorisce il loro dissolversi o ne previene la formazione e l’aggravarsi.  Favorendo dunque il rilassamento dei muscoli permette di ridurre il dolore e aumentare la mobilità delle articolazioni.

Come spesso capita, questa pratica antica e fino a qualche tempo fa ai più sconosciuta, ora sta diventando una moda. Il motivo sta nel fatto che l’hanno praticata dei VIP. Tuttavia, mancava la reazione del mondo accademico e scientifico. Risposta che però non si è fatta attendere. Da subito infatti sono state fatte delle ricerche a riguardo per testare l’effettiva utilità di una cura simile e così antica.

Le ricerche

Il Journal Of Traditional and Complementary Medicine ha analizzato la Cupping Therapy. Il risultato è stato sorprendente. Quest’antica arte medica cinese consente di stimolare in maniera davvero rapida la ripresa dei muscoli, permettendo al nostro corpo di ristabilirsi dai dolori causati dall’intensità di alcuni esercizi fisici.

Nello specifico è stato notato che a trarne maggiore beneficio sono arti, testa, spalle e schiena indolenzita. Con le Olimpiadi di Rio dell’anno scorso abbiamo potuto notare un incremento ulteriore di popolarità della coppettazione. Sulla pelle di molti atleti erano visibili i segni evidenti di questa pratica. Infatti, in molti sfoggiavano dei cerchi violacei dietro la schiena o sulle spalle. Segno che i grandi professionisti del settore avevano praticato questo rimedio, ottenendo diversi benefici.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti