Cosparge di benzina l'ex poi le dà fuoco: 22enne gravissima

Fermato il compagno che era stato lasciato dalla ragazza

Roma, 9 gen. (askanews) – Ennesimo gravissimo episodio di violenza nei confronti di una donna: una 22enne è ricoverata in condizioni critiche al Policlinico di Messina dopo che ieri mattina un uomo, probabilmente l’ex compagno, l’ha cosparsa di benzina e le ha dato fuoco. Il fatto è avvenuto in casa della vittima, nel quartiere Bordonaro. La ragazza ha riportato ustioni sul 60% del corpo.

Come riferisce il quotidiano “La Sicilia”, l’uomo, 24 anni, A.M., è stato fermato dagli agenti della squadra mobile ed è accusato di tentato omicidio.

Il giovane ieri mattina avrebbe suonato il campanello della casa della ex, con cui aveva avuto una relazione molto tormentata che si era conclusa due mesi fa. La ragazza, appena sveglia, ha aperto la porta e si è trovata di fronte il giovane che l’ha spinta dentro e le ha versato addosso una tanica di benzina, dandole poi fuoco.

Guarda anche:
Lascia un commento