Lifestyle

Costruire un giardino zen in miniatura: come farlo al meglio

Come realizzare un giardino zen in miniatura: filosofia e passaggi chiave per costruire un giardino zen in miniatura e costruire il luogo della serenità

Volete costruire un fantastico giardino zen in miniatura? La creazione di un perfetto giardino zen implica una buona conoscenza della cultura giapponese. Infatti, nel giardino zen nulla ha una pura funzione estetica, tutto ha uno specifico significato. La coltivazione di un giardino zen in Oriente è considerata una vera e propria arte in cui la natura regna sovrana. Ogni giardino zen avrà al suo interno tre elementi di fondamentale importanza:

  • l’acqua, simbolo della sorgente di vita. Come il sorgere e il tramontare del sole, l’acqua dovrà scorrere da est verso ovest o tutt’al più restare ferma;
  • le rocce, sede della serenità e tranquillità del giardino. Di diverse dimensioni, ma privilegiando particolarmente quelle tondeggianti;
  • il verde, simboleggiante la vitalità e la continuità. I fiori saranno pochi, privilegiando azalee, camelie e rododendri.

Come realizzare un giardino zen in miniatura

Il giardino zen in miniatura dovrà essere il vostro luogo della serenità, dell’armonia, la sede del vostro benessere mentale e fisico circondati dall’amena natura. Per realizzare un giardino zen in miniatura bisognerà seguire quattro principi fondamentali:

  • l’asimmetria degli elementi contenuti nel giardino: le forme dovranno essere sinuose, poiché la simmetria rappresenta l’artificialità;
  • la disparità, per evitare la simmetria;
  • il contrasto: ad esempio, accostate alberi grandi e alti vicino a quelli più piccoli e bassi;
  • la natura, fonte e principio della progettazione.

Passaggi per costruire un giardino zen in miniatura

Innanzitutto, prima di costruire il giardino zen in miniatura, dovrete valutare attentamente lo spazio a disposizione. Stabilito il luogo in cui posizionare il vostro giardino zen, bisogna costruire il contenitore vero e proprio per inserire la sabbia e/o la ghiaia (attenzione queste dovranno essere bianche). Necessario quindi trovare il legno adatto alla creazione del contenitore e successivamente bisognerà assemblare la struttura.

Prendete il contenitore e stendete la sabbia o la ghiaia uniformemente. Per creare l’ambiente naturale procuratevi tre pietre. Disponete le pietre sulla sabbia o sulla ghiaia. Ricordatevi che nel giardino zen ogni elemento ha il suo significato: le pietre rappresentano le isole, la ghiaia indica l’oceano. Per realizzare le tipiche increspature delle onde rastrellate la ghiaia o la sabbia con lunghe linee curve.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati