Viaggi

Covent Garden: effervescente quartiere, famoso per il suo mercato

Tutto sul vivace distretto di Londra, noto per il suo ricco e colorato mercato

Fonte: google

Sui resti di un antico orto di un convento del XII secolo, nasce l’attuale Covent Garden, un distretto di Londra, noto per il suo ricco e colorato mercato. Fin dal 1540 questo spazio fu adibito a mercato e oggi ospita ristoranti, negozi di ogni genere, bancarelle di fiori e artigianato, ed è animato da artisti di strada. Covent Garden è una delle maggiori attrazioni turistiche di Londra, oltre ad essere un centro della musica lirica perché nel distretto si trova il leggendario Royal Opera House.

 

La piazza che ospita il mercato ortofrutticolo di Covent Garden fu progettata nel 1631 da Inigo Jones, architetto, scenografo e costumista barocco, su commissione del conte di Bedford. La piazza, di ispirazione palladiana, ricorda molto Piazza Grande di Livorno, città dove si ritiene che lo stesso architetto Jones abbia lavorato durante il suo periodo in Italia.

 

Fin dagli inizi, il mercato fu luogo ideale di scambi commerciali e attrasse ricchi mercanti e aristocratici che vi fecero costruire anche le loro lussuose dimore. Nel XVIII secolo, però, subì un periodo di abbandono, decadenza e trasgressione finché in epoca vittoriana fu ripulito, sgomberato dalle baracche e vi fu collocato un mercato coperto in stile neoclassico composto da tre edifici. Nel 2010, nel mercato di Covent Garden è stato aperto il più grande Apple store del mondo.

Orari

L’area di Covent Garden comprende oltre ai negozi chic per lo shopping, anche la Royal Opera House e la piazza con il mercato coperto. La “piazza” contiene due musei: il London Transport Museum e il Theatre Museum e un’appendice del Victoria and Albert Museum. L’attrazione principale è però il mercato ortofrutticolo dove è possibile trovare molti cibi provenienti da varie parti del mondo.

Il mercato è aperto tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle 17 e la domenica dalle 11 alle 19. Gli orari sono, però, flessibili a seconda degli esercizi.

Market

Il Covent Garden market si raggiunge comodamente con la metropolitana e resta aperto tutti i giorni fino alle 18.00, salvo occasioni particolari. Chi arriva in macchina deve pagare una tariffa di ingresso di 5 sterline. Il pass di accesso al mercato si paga presso uno degli ingressi principali del mercato, dopodiché il parcheggio è gratuito. All’interno del mercato coperto vi sono circa 200 esercizi commerciali tra negozi e bancarelle, distribuiti su due piani. Anche le merci sono tra le più varie, nonché una vasta offerta di bar, ristoranti, tea-room.

Shops

Negli oltre 200 negozi di Covent Garden, c’è solo l’imbarazzo della scelta per fare shopping. Per quel che riguarda l’abbigliamento, nelle vie intorno alla piazza si trovano i negozi delle più importanti case di moda dove non è difficile trovare tra la folla anche qualche vip come Beyoncé, Sienna Miller o Britney Spears.

Alcuni negozi sono semplicemente unici, come il Neal’s Yard Remedies aperto nel 1981, che è il più grande negozio di cosmetici biologici. Tra i negozi storici, non si può non visitare il Charles H. Fox del 1876 dove trovare trucchi e costumi di ogni genere, cosmetici per coprire i difetti e maschere di carnevale.

Altro negozio storico è il Cornelissen & Sons del 1855 che vende carta da parati, tele, tessuti, colori, pennelli e tutto l’occorrente per il fai-da-te casalingo.

Una profumeria davvero particolare e unica è la Penhalingon’s dove è possibile trovare fragranze e aromi per tutti i gusti proposti in eleganti confezioni.

Immancabile è The Tea House, poco distante dalla piazza: il negozio più esclusivo di Londra dove trovare e provare una varietà ricca di , tisane, con tutto l’occorrente per la preparazione della bevanda nazionale inglese (tazze, teiere, gadget e ingegnosi attrezzi per il tè).

Hotel

Soggiornare a Covent Garden potrebbe essere la soluzione ideale per chi desidera visitare Londra, perché è un buon punto di partenza per la visita della città, ben collegata con i mezzi, in posizione centrale e in un quartiere vivace e dinamico.

Una particolarità di Covent Garden sono gli hotel boutique, caratteristici alloggi in stile vittoriano. Prevalgono gli hotel a 4 o 5 stelle, come il Radisson Blue Edwardian (4 stelle), lo Strand Palace Hotel (4 stelle), il St. Martin’s Lane (5 stelle), il Kingsway Hall (4 stelle), il Fielding Hotel (4 stelle), tutti situati nelle immediate vicinanze del mercato di Covent Garden.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati