CR7 in paradiso, Messi all'inferno: i due assi a confronto

Cristiano Ronaldo trionfa anche in Svizzera. Il suo marchio vale 102 milioni. Distrutta la statua della Pulce.

Fonte: Getty Images

Nel mondo del calcio, Cristiano Ronaldo e Messi sono, senza ombra di dubbio, i migliori in assoluto. Tuttavia le due stelle stanno vivendo momenti personali differenti. CR7, a Zurigo, in Svizzera, ha conquistato anche la statuetta di Miglior Giocatore della Fifa, anno 2016. Dopo Pallone d'Oro, Champions League con il Real Madrid e titolo europeo con il Portogallo, un altro grande riconoscimento per l'asso portoghese.

Secondo l'IPAM (Instituto Portugués de Administración y Marketing), Cristiano Ronaldo, grazie al suo incredibile 2016, ha raddoppiato il valore del suo marchio. Il "7" del Real Madrid è passato dai 55 milioni del 2015 (valore stimato calcolando 28 variabili, tra cui la notorietà sui social) ai 102 milioni attuali.

Insomma, un anno magico per CR7, con tanto di nuova fidanzata al seguito (la bellissima Georgina Rodriguez). Periodo nero, invece, per Messi. Assente, in maniera polemica, alle premiazioni Fifa a Zurigo, la Pulce è in caduta libera, almeno a livello mediatico. La sua statua, in quel di Buenos Aires, è stata distrutta da un gruppo di vandali. Mostrata, per la prima volta al pubblico, nel 2016 (per convincere Messi a tornare in nazionale argentina), è stata letteralmente divisa in due.

"La statua di Lionel Messi è stata vittima di un atto vandalico – ha dichiarato l'amministrazione cittadina con un comunicato ufficiale – che ha lasciato la scultura senza la sua parte superiore. L'amministrazione cittadina si sta adoperando per la sua completa riparazione". Anche Messi sta lavorando per provare ad uscire dal tunnel e tornare ai livelli di CR7, il suo grande avversario, in campo e fuori dal rettangolo verde.

TAG:

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti