Viaggi

Curiosità su Vienna: la capitale dell'Austria

Tutto quello che c'è da sapere sulla capitale austriaca, nonché città europea sempre più amata e apprezzata dai turisti di tutto il mondo

Fonte: google

Vienna è la capitale dell‘Austria, oltre che centro industriale, economico e culturale. Sede di importanti organizzazioni internazionali tra cui ONU e OPEC la città è sempre più spesso meta ambita dagli italiani. Molti di loro, oltre 150.000, sono studenti che hanno scelto questa città per affrontare i propri studi.

Essendo una città universitaria, qui non sarà difficile trovare un alloggio a prezzi convenienti. Una volta terminate le lezioni, le zone di Gurtel e Spittelberg offrono numerosi discopub e locali per passare una sera in compagnia all’insegna di svago e divertimento. Tra le discoteche più quotate ci sono sicuramente Flex, fondata ne 1990, oppure il Praterdome con spettacolari laser show.

La vita

Secondo alcune statistiche ufficiali la città di Vienna occupa il primo posto nella classifica delle città più vivibili al mondo. La qualità della vita non sembra temere alcun confronto. Per fare qualche esempio, il sistema di trasporto pubblico è efficiente sia di giorno che di notte, risultando un’ottima alternativa alla macchina.

Il tasso di criminalità è più basso rispetto ad altre città per cui è possibile viaggiare senza molti timori. Inoltre, il territorio offre tanti siti culturali quanti locali per divertirsi fino a notte fonda, per non parlare dei numerosi concerti offerti tutto l’anno. Non dimentichiamo poi che il centro della città è stato dichiarato patrimonio dell’UNESCO.

Il lavoro

Per iniziare, sappiate che l’Austria è il paese europeo con il minor tasso di disoccupazione, attualmente stabile al 4,3%. Se state cercando un lavoro nella capitale austriaca, non temete perché esistono numerosi portali internet che pubblicano ogni giorno offerte di lavoro. Inoltre, esistono casi in cui la vostra lingua madre vi aiuterà. Non a caso, alcuni annunci che riguardano l’assistenza clienti, richiedono esclusivamente italiani madrelingua.

Specialità gastronomiche

La cucina viennese risente di alcune influenze straniere, tra cui quella boema, ebraica, italiana e ungherese. Tra i piatti a base di carne ricordiamo il Gulasch, uno stufato di carne con cipolle, carote, paprica e lardo oppure il Tafelspitz, questa volta carne di manzo bollita e servita con patate arrosto oppure con una salsa di erbe cipolline. Come non ricordare le lumache.

Queste, infatti, non sono di origini francesi. Anzi, esse costituiscono un alimento principe nell’alimentazione austriaca fin dal XVIII secolo e vengono spesso servite con uova o insalate. Ora passiamo ai dessert. Primo fra tutti è l’Apfelstrudel fatto con pasta dolce ripiena di mele, cannella, pinoli e uvetta. C’è poi il Germknödel gustato con zucchero, papavero e mousse di prighe susine e infine, chi non conosce la Sachertorte a base di cioccolato con ripieno di marmellata di albicocche?

Migliori ristoranti

Se siete in vacanza a Vienna e volete assaggiare qualche piatto tipico, allora Die Metzgerei è il ristorante che fa per voi. Qui potrete gustare ottimi prodotti a un certo ragionevole. Se amate la carne, il Distrikt Steakhouse è una scelta d’obbligo con un ambiente raffinato e un servizio impeccabile. Per i palati più raffinati c’è invece Loca.

In questo caso, non abbiate paura a fidarvi dello chef che vi consiglierà piatti rivisitati dal sapore originale. Per non parlare del contesto riservato, curato nei minimi dettagli e situato in pieno centro. L’unica accortezza è, se possibile, quella di prenotare con un po’ di anticipo così da evitare antipatiche attese.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati