A Delhi la signora dei cani: accudisce oltre 400 randagi

Pratima Devi è stata soprannominata "la signora dei cani" e si prende cura di oltre 400 randagi

Fonte: Twitter

Il suo nome è Pratima Devi, ma tutti la conoscono con il soprannome “La signora dei cani”. La donna, che vive a New Delhi, si prende infatti cura di ben 400 randagi.

Pratima vive in una baracca e vende tè da asporto per procurare il cibo per se stessa e per i suoi amatissimi animali. Dopo una vita difficile la donna ha trovato affetto e confort grazie ai cani randagi e ha deciso di dedicare a loro tutta la sua esistenza.

Ne ha raccolti dalla strada ben 400, molti abbandonati, altri in fin di vita perché investiti da qualche auto. Li ha curati e nutriti, arrivando perfino a rovistare nell’immondizia per trovare qualcosa da mangiare.

“Mi sento felice di vivere con loro – ha raccontato Pratima, la signora dei cani di New Delhi -. Quando ero con mio marito, non ero felice, lavoravo tutto il giorno e poi gestivo la casa ma mio marito non era mai contento”.

La donna si è sposata quando era giovanissima e a 14 anni ha avuto il primo figlio. Suo marito la picchiava e lei è fuggita da lui trasferendosi in città e trovano la felicità grazie ai cani: “Mio figlio mi chiama tutto il tempo e mi dice che mi porterà al villaggio con lui. Ma io non lo ascolto – ha detto -, voglio fare del bene per i cani”.

Pratima passa le sue giornate a prendersi cura dei cani. Li nutre, li coccola e cammina per strada in cerca di qualche randagio da aiutare: “Questi cani sono come i miei figli – ha spiegato -. Li ho portati a casa per prendermi cura di loro. Alcuni di loro sono stati abbandonati dai proprietari o sono stati vittime di incidenti stradali. Sono vivi grazie a me perché erano proprio malconci”

Ogni giorno la donna compra 12 kg di riso e cinque kg di carne, a cui si aggiungono 10 litri di latte. Ad aiutarla c’è solo Vivek, un giovane che abita non lontano dalla sua baracca: “Al mattino ci alziamo alle 6.00 e diamo il latte ai cani. Verso le 12:00 diamo loro cibo con latte e intorno alle 23:00 diamo loro la cena. Amo i cani, è per questo motivo passo la maggior parte del tempo ad aiutarli e a prendermi cura di loro”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti