Lifestyle

Deodoranti per la casa fai da te, tutto in economia

I deodoranti per la casa contengono molte sostanze nocive. Ecco come preparare alcuni deodoranti fai da te in modo semplice ed economico

Fonte: flickr

I deodoranti per la casa rendono gli ambienti più profumati e freschi ma, i prodotti che si trovano in commercio, a volte sono nocivi per l’ambiente e la salute soprattutto in soggetti asmatici. Con i deodoranti fai da te è possibile ottenere delle essenze personali e sperimentare un nuovo profumo a base di ingredienti naturali a costo ridotto. Vediamo come ottenere dei buoni deodoranti per la casa togliendo di mezzo quelli industriali senza rinunciare ad un tocco di freschezza, in quei luoghi dove spesso si annidano cattivi odori come la cucina o il bagno.

Per cominciare a realizzare i deodoranti per la casa servono: 28,35 grammi di gelatina unflavored non zuccherata reperibile nei negozi di alimentari, poiché è molto utilizzata in cucina per la preparazione di dolci e caramelle gommose; 2 tazze di acqua fredda; 1 cucchiaio di sale; 20-30 gocce di oli essenziali reperibili in erboristeria con le profumazioni che più piacciono; pentolino; frusta; vasetti decorativi resistenti al calore; bacchette o spiedini; colorante alimentare. Una volta recuperato tutto il necessario si passa all’esecuzione dei deodoranti fai da te.

La scelta degli oli essenziali dipende dai propri gusti personali. In genere le essenze più gettonate sono: il limone, la lavanda, il pino, l’arancio dolce, il bergamotto, il timo, il rosmarino. La particolarità dei deodoranti fai da te per la casa, è che oltre a profumare l’ambiente emanano delle essenze che agisono sull’organismo. Per esempio l’olio essenziale di rosmarino stimola il sistema nervoso, combatte la stanchezza, è energizzante e favorisce la concentrazione.
Per iniziare è necessario versare una tazza di acqua nel pentolino e portarla ad ebollizione.

Si prende la gelatina e si unisce al liquido. Con la frusta si frulla la gelatina fino a farla dissolvere nell’acqua. Si aggiunge il sale e la seconda tazza di acqua, si frulla di nuovo il composto e si mette da parte. Se come contenitore si decide di utilizzare un vasetto decorativo occorre aggiungere al composto gli oli essenziali scelti e il colorante alimentare. Prima che la gelatina si raffreddi, va versata nel vasetto e mescolata affinché il colore si uniformi. E’ preferibile aggiungere una spruzzatina di vodka per impedire alla gelatina di ammuffire. Il vaso va lasciato a raffreddare. Una volta raggiunta la temperatura ambientale, può essere posizionato in qualsiasi luogo della casa.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati