Di cosa hanno parlato il Papa e Mark Zuckerberg, durante il loro incontro

Viaggio italiano per Zuckerberg che per l'occasione ha incontra papa Francesco e il presidente del consiglio Matteo Renzi

Marck Zuckerberg, il noto fondatore di Facebook, è stato ricevuto da Papa Francesco. Di cosa hanno parlato? Quali sono state le tematiche al centro dell’incontro?

Marck Zuckerberg e la compagna Priscilla Chan sono stati accolti da Papa Francesco in Vaticano. “ Un incontro indimenticabile, si percepisce la gentilezza, il suo calore e quanto abbia a cuore l’aiutare le persone”- ha dichiarato Zuckerberg.

Papa Francesco e Mark Zuckerberg: un incontro per il futuro

L’incontro privato tra il fondatore di Facebook, Marck Zuckerberg, e papa Francesco è avvenuto nella mattinata. A riferire tutti i dettagli è stato Greg Burke, il direttore della Sala Stampa Vaticana.

Incoraggiare e sostenere una cultura dell’incontro, fare arrivare un messaggio di speranza alle persone più disagiate e usare le tecnologie di comunicazione per alleviare la povertà: ecco le tematiche al centro dell’incontro tra Zuckerberg e il papa.
Zuckerberg poco dopo ha raccontato sulla sua pagina quanto lui e la compagna ammirino il messaggio di tenerezza e misericordia e i nuovi modi di comunicazione elaborati dal papa. Sulla sua pagina, il fondatore di Facebook, ha dichiarato di aver proposto di voler connettere tutto il mondo, voler consentire l’accesso ad Internet anche ai più poveri. “ Gli abbiamo regalato-ha aggiunto infine- un modello di Aquila, il nostro aeroplano a energia solare che distribuirà connettività Internet alle zone che ne sono attualmente prive”.

L’incontro tra Renzi e Zuckerberg

Nel pomeriggio Marck Zuckerberg , il fondatore del social network più cool, ha incontrato il presidente del Consiglio Matteo Renzi a Palazzo Chigi. Di cosa hanno parlato? “ Abbiamo parlato del terribile terremoto che ha scosso l’Italia e di come la comunità di Facebook italiana e mondiale possa contribuire a ricostruire e ripartire”-ha dichiarato il trentenne Zuckerberg. Inoltre-ha aggiunto- “abbiamo parlato di come la tecnologia possa aiutare a creare nuovi posti di lavoro e possa far crescere l’economia italiana.”

Zuckerberg si è mostrato entusiasta del lavoro attuato in Europa sull’intelligenza artificiale. Il fondatore e CEO di Facebook, proponendo un programma di intelligenza artificiale, spera che la nuova tecnologia possa aiutare gli studenti. ”Come parte del programma Facebook AI research Partnership, vogliamo offrire server aggiornatissimi di tipo Gpu a circa 26 stati ed uno di questi andrà all’università di Modena e Reggio Emilia” – con queste parole Zuckerberg ha concluso il suo incontro con Renzi, per poi spostarsi alla LUISS per un incontro con gli studenti.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti