Diventare mattinieri è possibile: basta seguire 5 consigli

Alcune persone non riescono a svegliarsi prima di una certa ora, ma forse non tutti sanno che si può diventare mattinieri in 5 semplici mosse

Le persone si dividono tra quelle che al suono della sveglia mattutina sono reattive e pronte per iniziare una nuova giornata, e quelle che al contrario non riescono proprio ad aprire gli occhi. Alcuni addirittura impostano ben 5 o 6 sveglie con una scadenza di pochi minuti l’una dall’altra per poter addolcire il momento del risveglio: sono numerosi infatti i fattori che subentrano nella definizione di chi siamo e di come ci comportiamo, ma forse non tutti sanno che è possibile diventare mattinieri, per andare al lavoro in orario, seguendo 5 semplici consigli.

La colazione è il pasto più importante: sembra un’ovvietà ma tutti i nutrizionisti e i medici sostengono sempre che saltarla possa causare cali di energia e spossatezza lungo tutto l’arco della giornata. Una colazione a base di frutta, yogurt, marmellata e biscotti può dare la giusta carica per affrontare un nuovo giorno, ma c’è anche chi la preferisce salata con un bel piatto a base di uova e bacon. In quest’ultimo caso però, è meglio non eccedere altrimenti si rischia di avere problemi di colesterolo.

Per chi proprio non riesce ad essere in orario, un buon rimedio può essere la condivisione dell’auto con un collega o con un amico: in questo modo infatti si è obbligati a rispettare le tempistiche del compagno di viaggio. Alcuni lamentano invece il fatto che non sappiano mai che cosa indossare e per questo arrivano in ritardo agli appuntamenti del mattino. Una buona soluzione in questo caso è preparare la sera prima gli abiti, la borsa, il pranzo e tutto il necessario per il giorno seguente. Se si effettuano le scelte a mente lucida, il giorno successivo si ha una maggiore carica, ma soprattutto meno cose da spuntare dalla check-list della giornata.

Alcuni esperti consigliano anche di formulare un programma della giornata sin dal primo mattino, in modo da non farsi trovare impreparati e iniziare subito con il giusto sprint. Il programma infatti è utile anche come motivazione mentale. Infine, per diventare mattinieri è importante stabilire anche una routine serale che si ripeta nel tempo: trovare i propri rituali e le abitudini che fanno stare bene aiuta a dormire meglio e a svegliarsi più rilassati. Una di queste abitudini potrebbe essere andare a letto presto per garantirsi le 8 ore di sonno di cui si ha bisogno.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti