Dj Aniceto contro Ermal Meta: "Ha vinto un extracomunitario"

Dj Aniceto attacca Ermal Meta su Twitter affermando che un extracomunitario non doveva vincere al Festival di Sanremo

Fonte: Twitter

Scontro su Twitter fra Dj Aniceto ed Ermal Meta. Il cantante di origini albanesi e il dj salernitano si sono scontrati sui social, dopo che quest’ultimo ha pubblicato un post piuttosto duro nei confronti di uno dei protagonisti del Festival di Sanremo.

Il cantante ha ottenuto un ottimo risultato sul palco dell’Ariston, arrivando terzo con la sua canzone “Vietato Morire”, dopo il vincitore Francesco Gabbani e Fiorella Mannoia. Non solo, ha anche ottenuto il Premio della Critica “Mia Martini” per il suo brano.

La vittoria di Ermal Meta però non è piaciuta a tutti, in particolare a Dj Aniceto, che ne ha approfittato per polemizzare su Twitter. “Sarà pure Fiorello ma comunque mi sembra un po’ fuori luogo far vincere un extracomunitario a Sanremo”. La risposta del cantante non si è fatta attendere, soprattutto dopo che il commento è stato cancellato: “La tenerezza che fa l’ignoranza – ha scritto Ermal Meta – e l’imbarazzo di cancellare le tracce dopo un’affermazione così stupida”.

La lite non è finita qui e Dj Aniceto ha rincarato la dose, scrivendo direttamente ad Ermal Meta: “Caro @MetaErmal capisco la spocchia del vincitore ma se sei nato in Albania non è colpa mia”. Il cantante ha quindi ribattuto: “Se facessero un campionato di co….ni tu arriveresti secondo. Sai perché? Perché sei co….ne! Addio mangiatore di byte!”.

“@MetaErmal Siamo una bella coppia allora – ha concluso Dj Aniceto – ci manca il terzo, quello che sta al centro. Addio anche a te caro Ermal”.

Poco dopo però il dj di Salerno sembra averci ripensato. “In merito al mio tweet su Ermal Meta – ha scritto – vorrei precisare che non è mai stato cancellato e che la mia era una precisazione di carattere geografico – politico e non razzista […] La mia era una precisazione – ha proseguito – sul fatto che il Festival di Sanremo è per suo stesso regolamento e definizione il festival della canzone italiana”.

Infine il dj ha chiesto scusa a Ermal Meta e a chiunque si sia sentito offeso dal suo commento. “Non era mia intenzione insultare alcuno – ha concluso – approfitto per chiedere scusa al sig Ermal Meta e a chiunque si sia sentito offeso”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti