0, 1, 1, 1, 0, 1, 1 trend

Dopo 7 anni di coma Giulia si è svegliata: "Mi ha fatto una carezza"

È la storia di Maura e della figlia Giulia che a 15 anni venne colpita da un aneurisma

È la storia di Maura e della figlia Giulia, una ragazzina che nel 2004, a 15 anni, venne colpita improvvisamente da un aneurisma mentre era sul pullman con alcune amiche mentre andava a trovare la nonna.

La 15enne accusò un dolore forte dietro la testa e si accasciò a terra. Fu immediatamente portata all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino. Da lì iniziò un calvario lungo sette anni. Poi il miracolo: Giulia si è risvegliata dal coma accarezzando la mano della madre che la vegliava.

“A causa di un aneurisma è successo un cataclisma, mi si è rotta una vena in testa. E non è stata una gran festa”, ha raccontato al quotidiano La Stampa la ragazza che oggi ha 27 anni e vive su una sedia a rotelle. L’aneurisma si è scatenato per una malformazione congenita al cervello di cui nessuno sapeva niente. “Una malformazione così se ne vede una ogni cento anni. Difficile affrontarla”, spiegò il dottore che la operò in un intervento di quasi 13 ore. Purtroppo quando tentarono di risvegliarla si scatenò una seconda emorragia cerebrale e poi il lungo coma durato sette anni.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti