Imperdibili

Dr. Seuss, la vita e le opere del celebre papà del Grinch

Chi è il Dr. Seuss? Ecco la vita e le opere del fumettista e scrittore americano di letteratura per l'infanzia, inventore del celebre ladro del Natale, il Grinch

Fonte: flickr

Chi non ha mai visto Il Grinch alzi la mano. Il simpatico e cattivo mostriciattolo a cui piace distruggere il Natale dei bambini è forse il personaggio più famoso del fumettista e scrittore per l’infanzia, noto agli estimatori in tutto il mondo con il diminutivo di Dr. Seuss. In America è considerato un mito non solo dai bambini, e non si contano le iniziative e le opere a lui dedicate. Per conoscere meglio questo grande artista statunitense, ve ne raccontiamo in breve la vita e le opere.

Theodor Seuss Geisel nasce nel 1904 a Springfield (Massachusetts), da figli di immigrati tedeschi. Dopo la chiusura della birreria di famiglia a causa del proibizionismo, il padre diventa il guardiano del parco di Springfield. Mulberry Street, che si trova a meno di un miglio dalla casa natale dello scrittore, diventerà famosa proprio grazie al suo primo libro “E pensare che l’ho visto in Mulberry Street!”. La sua opera comprende molte delle storie più popolari di tutti i tempi, che hanno venduto oltre 600 milioni di copie in tutto il mondo, tradotte in più di venti lingue dopo la sua morte, avvenuta nel 1991.

Geisel adotta lo pseudonimo di ‘Dr. Seuss’ durante gli studi universitari a Oxford, città che ha lasciato nel 1927, avviando la sua carriera di fumettista per Vanity Fair, Life ed altre riviste. Diventa illustratore di campagne pubblicitarie e vignettista politico per il quotidiano newyorkese PM. Durante la Seconda guerra mondiale ha lavorato come animatore per l’Esercito americano, producendo diversi cortometraggi, tra cui “Design for death” a cui, nel 1947, è stato assegnato l’Oscar come miglior documentario.

Passato il conflitto, il Dr. Seuss si dedica alla scrittura per l’infanzia, dando alla stampa grandi classici come L’uovo di Ortone (1940), Ortone e i piccoli Chi! (1954), Il Grinch (1957) ritenuto il suo miglior personaggio, Il gatto col cappello (1957) o Prosciutto e uova verdi (1960). Più di sessanta, i libri pubblicati durante la sua carriera, da cui hanno tratto ispirazione numerosi adattamenti: undici speciali televisivi, quattro film, un musical di Broadway e quattro serie televisive, e le sue opere continuano a fruttare 15 milioni di dollari l’anno per i diritti d’autore. Il 2 marzo, ricorrenza del suo compleanno, l’America celebra la Giornata nazionale della lettura, ideata dalla National Education Association.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati