0, 1, 0, 0, 0, 1, 1 trend

Ecco che fine ha fatto Kim de I Cugini di Campagna

Vi sveliamo che fine ha fatto Marco Occhetti, il celebre Kim de I Cugini di Campagna, passato dal successo alle esibizioni in strada

Fonte: Facebook

Che fine ha fatto Kim de I Cugini di Campagna? Tutti i fan del gruppo conoscono molto bene Marco “Kim” Occhetti, che dal 1986 sino al 1994 è stato la voce in falsetto della band italiana più longeva di sempre. Oggi di quel passato di successi e glorie non c’è più nulla e l’artista, dopo aver lasciato i Cugini di Campagna, si esibisce in strada a Roma.

“Ero ricco, famoso e giravo il mondo – ha svelato al Settimanale Dipiù raccontando la sua vita -. Ora per campare sono costretto a esibirmi per strada e spero nella benevolenza delle persone per racimolare qualche spicciolo. Ma nessuno mi sentirà mai cantare Anima Mia, mi fa troppo male pensare a quello che non ho più”.

Oggi la voce de I Cugini di Campagna è il 35enne Daniel Colangeli, nel corso di questi anni infatti la band ha cambiato ben cinque cantanti. Uno fra i più amati è stato proprio Kim, che però, una volta lasciato il gruppo, non è riuscito ad intraprendere la carriera da solista.

“La mia vita precipitò – ha spiegato raccontando il suo addio al gruppo – i risparmi finirono, mi separai dalla donna con cui ho avuto una figlia e i locali non mi chiamarono più a cantare. Andai a vivere con mia mamma e mio fratello, entrambi disabili, ma la pensione di mia madre non bastava. Avevo il rimpianto di quella che avrebbe potuto essere la mia vita”.

Occhetti ha svelato di aver provato a contattare i suoi ex colleghi quando la situazione è precipitata, ma nessuno è stato disposto ad aiutarlo. “Nessuno mi venne incontro – ha svelato -. Kim non esisteva più per quel mondo”.

Per questo da sei anni Occhetti canta in strada, esibendosi davanti ai passanti e vivendo grazie alle donazioni che riceve. “Per me è dura – ha ammesso l’artista -, anche perché non sono un abusivo. Posso esibirmi solo per quattro ore al giorno, nemmeno tutti i giorni. Ho imparato a vedere i lati positivi e le persone mi fanno i complimenti, nelle giornate in cui mi va bene. Ho scritto alcune canzoni e mi piacerebbe portarle a Claudio Baglioni. Intanto sono obbligato a esibirmi per strada, ma Anima Mia non la canterò mai”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti