Ecco che fine ha fatto Wayne Shaw

Il portiere del Sutton, licenziato per uno spuntino in panchina, fa ancora parlare di sé

Fonte: Getty Images

Da un panino all’altro, ma in una veste decisamente diversa. E’ la curiosa parabola di Wayne Shaw, diventato famoso qualche settimana fa quando il suo Sutton, formazione della quinta serie inglese, è stato sorteggiato per affrontare l’Arsenal in FA Cup.

La vecchia Coppa d’Inghilterra racconta spesso storie suggestive come queste: un team di dilettanti che esce dall’anonimato per affrontare uno squadrone di Premier League, ospitandolo nel proprio minuscolo stadio, al quale in fretta e furia vengono aggiunti dei posti provvisori e potenziato il servizio di illuminazione per permettere il regolare svolgimento della partita.

Tra i giocatori del Sutton spiccava il portiere di riserva Wayne Shaw, 45 anni e centoventi chili di peso. Nei giorni precedenti alla gara, Shaw è divenuto una piccola star. E’ stato intervistato da numerosi quotidiani inglesi, dal Times al Daily Telegraph, e le televisioni gli hanno dedicato diversi servizi: il più divertente prevedeva una sfida ai calci di rigore fra lui e Ian Wright, ex grande attaccante dell’Arsenal e della Nazionale inglese negli anni Novanta, attualmente commentatore della BBC.

Alla fine Shaw non è sceso in campo, ma è stato protagonista ugualmente. Le telecamere lo hanno inquadrato, a pochi minuti dalla fine, mentre in panchina addentava un panino. Peccato che questo suo gesto fosse quotato 8/1 dalle agenzie di bookmakers: Shaw è stato accusato di aver programmato la scenetta ben sapendo che fosse oggetto di scommessa e per questo è stato licenziato in tronco dal proprio club.

La seconda parte della storia è arrivata in seguito. Lasciato il mondo del calcio, Shaw è finito dietro un bancone: stavolta non per mangiare panini, ma per venderli, con l’obiettivo di aiutare una piccola impresa a conduzione familiare. Anche lui, come avrebbe detto Andy Warhol, ha avuto il suo quarto d’ora di celebrità.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti