Imperdibili

Ecco di chi era il volto della Repubblica italiana

Chi è il volto della Repubblica se lo sono chiesti in tanti. Ci riferiamo a quella splendida ragazza sorridente che il 15 giugno 1946 venne ritratta nella copertina del settimanale Tempo

Fonte: flickr

Chi è il volto della Repubblica è stata la domanda che ha accomunato moltissimi italiani nel corso della storia. Ci si riferisce alla foto di Federico Patellani pubblicata per la prima volta il 15 giugno 1946 sulla copertina del settimanale Tempo, che rappresenta una giovane donna che esce dalla prima pagina di un quotidiano, il cui sorriso vuole essere un simbolo di speranza di un Paese che finalmente guardava avanti dopo gli anni del fascismo e della seconda guerra mondiale. Il fotografo è morto nel 1977 e non ha mai rivelato la verità, ma oggi quel volto ha un nome ed un cognome.

Federico Patellani era un fotografo che aveva già collaborato anticipatamente con Mondadori. Ma l’esperienza che lo ha reso celebre è stata proprio la foto copertina del 15 giugno, intitolata ‘Rinasce l’Italia’. Ed in realtà la modella che appare sulla copertina era stata fatta posare ben 41 volte prima di arrivare allo scatto ultimo, che l’avrebbe poi resa famosissima negli anni a venire. Gli scatti sono disponibili presso il Museo di fotografia contemporanea di Cinisello Balsamo. Ed è soltanto nel 2016 che è stato risolto il mistero e ci è stato svelato il nome di quella bellissima donna.

Si chiama Anna Iberti, ed allora era la futura moglie di Franco Nasi, uno dei giornalisti de Il Giorno. E la notizia è stata confermata. Purtroppo non dalla protagonista, deceduta nel 1997. Ma le figlie, orgogliose degli scatti che hanno gelosamente custodito in questi anni, hanno ammesso la veridicità delle informazioni. Nel 1946 Anna non era ancora sposata. Aveva fatto le scuole magistrali ed in quel periodo stava collaborando con il quotidiano socialista Avanti!. 3 anni dopo si sposò con il giornalista Franco Nasi, il quale collaborò anche per il Corriere della Sera. In seguito al matrimonio, Anna preferì lasciare il lavoro e dedicarsi interamente alla sua famiglia.

Non si sa perché sia stata proprio Anna Iberti a posare in quella foto. In realtà, i figli di Federico Patellani hanno escluso che vi fosse una particolare frequentazione tra le due famiglie. E non sono stati rivelati nemmeno molti dettagli relativi a quella fotografia, tranne che essa fu scattata sulla terrazza del quotidiano Avanti!, che all’epoca si trovava in via Senato 38 a Milano. Ma gli aneddoti che girano intorno alla vicenda sono ancora segreti ed è immaginabile che siano rimasti come una sorta di segreto del mondo del giornalismo, e probabilmente tutta la storia non si saprà mai.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati