0, 0, 0, 1, 1, 3, 0 trend

Egitto, scoperte nuove camere segrete nella piramide di Giza

In Egitto gli archeologi sono riusciti a scoprire due nuove stanze nella Grande Piramide di Giza

Fonte: http://www.scanpyramids.org/http://www.scanpyramids.org/

L’Egitto continua ad essere terra di grandi misteri e questa volta a scatenare la fantasia degli appassionati è stata la Grande Piramide di Giza. Nei suoi sotterranei infatti ci sarebbero due cavità scoperte dagli archeologi e rimaste sino ad oggi inesplorate.

La scoperta è stata fatta scansionando l’enorme costruzione ai Raggi X nell’ambito del progetto ScanPyramids. Il team di archeologi che da anni studia la Grande Piramide di Giza infatti stava conducendo alcuni test per scoprire natura, dimensioni e funzione di una fra le sette meraviglie del mondo.

La Piramide di Cheope (detta anche di Khufu) è la più antica fra le tre piramidi situate nel sito archeologico di Giza, in Egitto, ed è soprattutto l’unica ad essere rimasta intatta. Gli studiosi hanno stabilito che venne costruita 4500 anni fa durante il regno di Re Cheope, come tomba per i faraoni. Sino ad oggi nel suo interno sono state scoperte tre stanze, le immagini in 3D però hanno mostrato che dietro la parete Nord si troverebbero due vuoti, che sino ad oggi erano rimasti segreti. La camera ha la forma di un corridoio che salirebbe all’interno della piramide.

ScanPyramids ha come obiettivo quello di scoprire tesori nascosti e stanze ancora inesplorate nelle piramidi egiziane. Il lavoro degli egittologi, affiancati da scienziati esperti, sono iniziati lo scorso anno ad ottobre e sono stati caratterizzati dall’uso di termografia a infrarossi, radiografie per l’imaging, tomografie e ricostruzioni in 3D, tutte tecniche invasive, ma che potrebbero consentire ai ricercatori di svelare i misteri che ancora avvolgono le piramidi. Il lavoro ora non finisce qui e, avvalendosi delle sofisticate strumentazioni, gli archeologi sperano di scoprire la reale grandezza delle due nuove stanze, perché siano state costruite, ma soprattutto cosa contengano.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti