El-Hadary, il "nonno" della Coppa d'Africa ha un sogno

Il 44enne portiere egiziano punta al record mondiale di Mondragon.

Fonte: Getty Images

La Coppa d'Africa è in pieno svolgimento in Gabon. Tanti i giovani talenti che si stanno mettendo in luce, tutti a caccia di un contratto importante in Europa. L'Egitto dell'ex tecnico nerazzurro Cuper è tra le nazionali favorite per il successo finale.

Una squadra di talento con, tra i pali, un giovanotto di 44 anni. Esatto, il numero uno dei Faraoni risponde al nome di Essam El-Hadary, nato a Damietta il 15 gennaio 1973. Soprannominato "La Diga", El-Hadary è stato rispolverato da Cuper dopo ben due anni di assenza dalla nazionale egiziana. Partito come riserva, si è guadagnato, con grandi prestazioni, la maglia da titolare e la fascia di capitano.

Leggenda in Egitto, ha vinto praticamente tutto, compresi sette titoli nazionali in Egitto, tre CAF Champions League e ben quattro edizioni della Coppa d'Africa (1998, 2006, 2008 e 2010). Con 147 presenze con i Faraoni, ha disputato la sua prima gara con la nazionale egiziana ben 21 anni fa, nel lontano 1996, contro la Corea del Sud.

Ma il sogno di El-Hadary è un altro. L'eterno portiere vuole disputare il Mondiale del 2018, conquistando così un record assoluto, ossia diventare il giocatore più anziano ad aver disputato una Coppa del Mondo. Il primato, al momento, appartiene a Mondragon, portiere colombiano in campo nel 2014, contro il Giappone, a 43 anni suonati. Il "nonno" El-Hadary punta a fare meglio…

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti