Imperdibili

Elisabetta II, i personaggi della casa reale e dinastia Windsor

Elisabetta II ha compiuto 90 anni, è la regina che ha regnato più a lungo ed è ancora salda sul trono di Inghilterra: ecco la storia di una donna speciale

Fonte: flickr

Elisabetta II d’Inghilterra ha spento ben 90 candeline il 21 aprile scorso, eppure, nonostante gli alti e bassi di popolarità che hanno seguito le vicende della famiglia Windsor, si conferma la regina più famosa e più amata d’Europa. Il suo è il regno più lungo della storia della Gran Bretagna: il 9 settembre 2015 ha polverizzato il record detenuto dalla regina Vittoria, che aveva regnato per 63 anni, 7 mesi e 2 giorni.

Regina del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, di Canada, Australia, e Nuova Zelanda – oltre che di altri 12 paesi che si sono resi indipendenti dopo la sua ascesa al trono -, capo del Commonwealth e della Chiesa d’Inghilterra, comandante in capo delle forze armate, Elisabetta II è stata incoronata il 2 giugno 1953. Eppure alla sua nascita era solamente la terza in linea di successione, dopo lo zio Edoardo e il padre Giorgio. Edoardo VIII era giovane, tutti si aspettavano che avesse figli; solo nel 1936, quando abdicò in favore del fratello Giorgio per sposare la divorziata americana Wallis Simpson, Elisabetta divenne ufficialmente l’erede al trono.

Da quel giorno la giovane Elisabetta d’Inghilterra si è imposta per la sua fermezza e per la sua capacità di traghettare la famiglia reale, attraverso tutti i mutamenti della storia e della società, nel terzo millennio. La stampa ha sempre avuto una vera e propria passione per le vicende dei personaggi della casa reale Windsor. Come ogni lunga storia d’amore, questa liaison ha alternato momenti di adorazione e di freddezza. Di certo l’annus horribilis per Elisabetta è stato il 1992, quando ha dovuto gestire il fallimento del matrimonio del figlio ed erede Carlo e dell’amatissima Diana Spencer. Altrettanto difficile è stato il 1997, anno della morte di Diana. Nel 2002, poi, nell’arco di un solo mese, ha perso la sorella Margaret e la madre Elisabetta.

Ci sono stati, però, anche grandi gioie: i tre giubilei del suo regno, celebrati da tutto il popolo britannico nel 1977, nel 2002 e nel 2012, ma soprattutto il matrimonio del nipote William con Kate Middleton e la nascita dei pronipoti George e Charlotte. Questa nuova generazione di casa Windsor, moderna e adorata dai sudditi, sembra aver avuto un influsso positivo anche sulla regina. Elisabetta, infatti, si è molto ammorbidita rispetto al passato, quando veniva criticata per non far mai trapelare emozioni e opinioni personali. Nel 2013 ha persino fatto uno strappo al rigido protocollo di corte, partecipando con il marito, il principe Filippo, al funerale dell’ex premier Margareth Thatcher.

A dispetto dell’età, delle preoccupazioni e delle tre operazioni chirurgiche cui si è sottoposta nel 2003, Elisabetta II gode ancora di ottima salute. Con buona pace di figlio e nipote, di abdicare non se ne parla nemmeno: l’idea di questa donna d’acciaio è di regnare fino alla morte. God save the Queen!

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati