Tech

Elon Musk studia gli Iron Man volanti del futuro per la Casa Bianca

Elon Musk ha in mente la realizzazione di Iron Man volanti. Il miliardario americano si è incontrato recentemente con i vertici del Pentagono per le trattative

Fonte: flickr

Elon Musk, miliardario CEO (chief executive officer, amministratore delegato) delle società SpaceX e Tesla, si è incontrato di recente con il Segretario della Difesa Ash Carter. Il magnate dice di aver visitato il Pentagono per parlare della realizzazione di armature in metallo, veri e propri Iron Man volanti. Musk non ha mai evitato il confronto con il supereroe della Marvel Tony Stark, alias Iron Man, ma la sua recente battuta sul tema non ha lasciato adito a dubbi.

In risposta ad un articolo della CNN che si chiedeva il motivo per cui il fondatore di SpaceX abbia incontrato il Segretario della Difesa, Musk ha risposto in un tweet: “qualcosa riguardo ad un’armatura in metallo che vola”. Considerando le dichiarazioni ufficiali del Pentagono in merito alla visita, secondo cui Musk si è recato lì per parlare apparentemente di innovazione, quest’interpretazione potrebbe non essere troppo lontana dalla realtà.

Naturalmente, esistono molti motivi non collegati agli Iron Man volanti per cui Elon Musk si è recato al Pentagono. L’incontro, invero, si pone in linea con l’obiettivo della Difesa di migliorare la tecnologia dei suoi dispositivi. Il Dipartimento è molto interessato all’innovazione, tanto che a marzo di quest’anno ha creato un nuovo comitato consultivo formato da personaggi provenienti dal settore privato, guidato dal presidente della società Alphabet, Eric Schmidt.

Il Consiglio ha in mente di reclutare 12 persone che hanno guidato con successo grandi organizzazioni e si sono distinti nell’adottare nuove tecnologie. Elon Musk, nel frattempo, continua ad intrattenere frequenti rapporti con l’esercito. Nel mese di aprile, invero, la SpaceX ha stipulato un contratto con la US Air Force del valore di 87,2 milioni di dollari, per lanciare in orbita un satellite GPS nel 2018. Al giorno d’oggi, del resto, l’industria spaziale sta rapidamente crescendo e si sta diversificando.

Così, mentre la stampa sogna la realizzazione di Iron Man volanti a difesa della Casa Bianca, personaggio interpretato al cinema da Robert Downey Jr., il magnate stipula con i militari contratti milionari. Oltre 600 nuove aziende sono entrate nel campo dal 2011, con investimenti privati che hanno superato il miliardo di dollari, un nuovo record. Con l’aumento delle opportunità, tuttavia, la competizione sta diventando più agguerrita e molti dei nuovi competitors non riescono a rilanciare.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati