Viaggi

Emigrare in Tasmania (Australia): nuova prospettiva per molti

Alcune informazioni utili per chi vorrebbe emigrare in Tasmania per una prospettiva di vita migliore: come andare, quanto costa, come si vive

Fonte: pixabay

La Tasmania è uno degli stati dell’Australia, costituita dall’isola dalla quale prende il nome e da altre piccole isolette, ricche di storia e di paesaggi naturali. La Tasmania rappresenta l’unica regione insulare dell’Australia. Essa offre un paesaggio davvero bellissimo e naturale, non a caso la maggior parte del suo territorio è costituito da parchi e da riserve naturali.

La sua capitale è Hobart, ottima da visitare. Questo è uno dei motivi per cui la Tasmania è oggetto di numerose visite da parte dei turisti. Molti italiani nel corso del tempo, hanno valutato l’opportunità di emigrare in Tasmania, in cerca di un lavoro per stabilirsi definitivamente. La Tasmania è dotata di un clima temperato. La stagione estiva qui è concentrata durante i mesi di dicembre, di gennaio, febbraio e marzo.

Le giornate piovose avvengono nel corso dell’intero anno, ma si concentrano di più durante il periodo invernale. L’influenza dell’oceano causa spesso degli inverni piuttosto freddi e pungenti. La caratteristica principale della Tasmania è la frequenza di venti marini sull’isola. In primavera, grazie alle giornate miti e belle, potrete andare alla scoperta delle meraviglie naturali e dei vari parchi e riserve della zona.

Italiani in Tasmania

Molti italiani stanno, seriamente, affrontando l’idea di un possibile trasferimento in Tasmania o in generale in Australia. Molti sono attirati dal paese, ricco di paesaggi naturali, ma molti altri dal lavoro. L’aspettativa di un lavoro migliore e di un salario maggiore è sicuramente l’attrattiva di molti, che mirano una vita più stabile. Tanti pensionati fanno, invece, questa scelta, per godersi la pensione e la vita in tranquillità e avere meno spese.

Come si vive

In Tasmania, il costo della vita non è troppo alto, ma nemmeno basso. La paga media oraria varia da 18 a 22 dollari, cui va applicata una tassazione media tra il 14 e il 18%. Il costo di mantenimento dell’auto, delle bollette, quello per i trasporti e per gli eventi sportivi non sono per nulla alti. Il costo dell’energia elettrica è relativamente basso. Al pari il costo della benzina è inferiore all’Italia.

Ciò che dovrete tenere sotto controllo è l’affitto: optate per una camera più in periferia, perché in città si aggirano intorno ai 200 dollari a settimana. Fumo e di alcool possono diventare vizi molto costosi qui. La copertura sanitaria privata è opzionale, in ogni caso vi conviene avere per lo meno quella standard. Questo tipo di carta include anche le visite specialistiche, come quelle oculistiche e dentistiche.

Quanto costa andare in Tasmania

Se decidete di andare in Tasmania, dovete organizzare per bene il viaggio. L’aeroporto dal quale vi consiglio di partire è quello di Roma, soprattutto per le numerose offerte di volo che presenta. Una volta in volo da Roma, l’atterraggio avverrà nell’aeroporto di Hobart. Il costo del volo si aggira intorno ai 1000 euro, ma con un po’ di anticipo potrete risparmiare ancora di più. Per quanto concerne gli hotel, numerose sono le scelte. I prezzi non sono troppo alti: per un hotel a 4 stelle, potete anche pagare 85 euro per una matrimoniale a notte, una buona offerta.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati