Imperdibili

Entra in vigore la nuova normativa per la lotta contro il fumo

Lo stato italiano dà un giro di vita alla battaglia contro il fumo, con le nuove norme che sono entrate in vigore le cose cambiano notevolmente per i fumatori

Fonte: flickr.com

Con febbraio entra in vigore la nuova normativa contro il fumo dettata dallo stato italiano per cercare di diminuire il numero dei fumatori presenti in Italia. Le sanzioni sono differenti e vanno a colpire non solo chi sporca l’ambiente gettando i mozziconi per terra che subiranno una sanzione di 300 euro. Verranno colpiti anche i fumatori che accenderanno la sigaretta in presenza di minori o di donne incinte.

Per disincentivare l’acquisto delle sigarette lo stato ha pensato di modificare anche l’estetica dei pacchetti di sigarette aggiungendo diverse immagini sconvolgenti relative agli effetti delle sigarette sull’essere umano. Verranno aggiunte alcune scritte sui pacchetti di sigarette che avvertono l’utilizzatore dei danni e del malessere che il fumo provoca ed eventuali numeri verdi che possono aiutare a smettere di fumare.

La nuova normativa prevede anche la limitazione del fumo in alcuni luoghi specifici come nei cortili dell’ospedale oltre al divieto di fumare mentre si è in bicicletta o in motorino. Anche per i tabaccai le cose cambiano: verrà sospesa e nei casi più gravi revocata la licenza a chi vende le sigarette ai minori, oltre a dover pagare una multa che può partire da 4000 euro fino a raggiungere gli 8000 euro.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati