Sport

Ex campionessa di Wimbledon in clinica: "Non riesco a mangiare"

L'ex tennista Marion Bartoli ha perso oltre 20 chili (ora ne pesa 47), facendo preoccupare tutti, prima di ammettere: "Ho un virus. Ho effettuato dei test sul sangue e purtroppo non sono buoni, come era prevedibile"

E' emersa finalmente la verità sulle condizioni di Marion Bartoli. L'ex tennista, vincitrice a Wimbledon nel 2013 ed ex numero 7 del mondo, è davvero malata e il suo drastico calo di peso (-20 chili, ora ne pesa appena 47) è la conseguenza di un virus contro cui sta combattendo e non di una dieta come sembrava in un primo momento.

E' stata lei stessa a rivelare la vera natura del suo dimagrimento, dopo aver rinunciato al torneo di doppio delle Leggende a Wimbledon. "Ho un virus che non mi permette di mangiare e contro il quale sto combattendo. Ho effettuato dei test sul sangue e purtroppo non sono buoni, come era prevedibile. Per questa ragione, subito dopo Wimbledon farò degli accertamenti in una clinica italiana. Sarà comunque un’esperienza da cui uscirò più forte", riporta la Gazzetta dello Sport.

Il torneo più importante del mondo intanto continua, con Roger Federer che ha conquistato la semifinale con una rimonta leggendaria

Il tennista svizzero, finito sotto 2-0 contro il croato Marin Cilic, numero 12 al mondo e vincitore nel 2014 degli Us Open, è riuscito nell'impresa di rimontare la gara annullando 3 match point e vincendo poi al quinto set 6-4 7-5 5-7 6-4.Nel prossimo turno si troverà di fronte il canadese Milos Raonic mentre dall'altra parte del tabellone si sfideranno Murray e Berdych.

Già fuori dai giochi Nadal, che si è autoescluso dopo il problema al polso accusato al Roland Garros, e il grande favorito Novak Djokovic, che ha dovuto rinunciare al sogno di completare il Grande Slam.

Il numero 1 del mondo, reduce dal suo primo trionfo al Roland Garros, è stato sconfitto 7-6 (6) 6-1 3-6 7-6 (5) dallo statunitense Sam Querrey. Dopo la sospensione di venerdì sul 2-0, Djokovic ha vinto sabato pomeriggio il terzo parziale ma al tie-break del quarto ha commesso due errori che gli sono costati la sconfitta.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati