0, 0, 0, 0, 1, 0, 0 trend

Ex Pallone d'Oro lascia per la musica

"Ormai sono vecchio. Sono immerso in nuovi progetti legati alla musica e al calcio che sono le mie due passioni" l'incredibile annuncio del campione

Fonte: Getty Images

Dopo una carriera spesa tra Brasile, Barcellona, Paris Saint-Germain e Milan, Ronaldinho ha deciso di mollare il calcio. 

Il campione brasiliano ha annunciato che appenderà gli scarpini al chiodo al termine di questa stagione – attualmente è svincolato – per dedicarsi alla musica: "Ormai sono vecchio. Ho 36 anni, non 26, e sto pensando a cosa fare per chiudere la carriera. L'idea è giocare ancora un altro anno. Sono immerso in nuovi progetti legati alla musica e al calcio che sono le mie due passioni. Guardo alle cose nuove che mi sono sempre piaciute e vedremo cosa fare quest'anno".

'Dinho' nella sua esperienza con la nazionale verdeoro ha vinto una Coppa America ed un Mondiale, 97 presenze e 33 gol in tutto.

Con i vari club invece ha portato a casa una Champions League ed anche un Pallone d'Oro nel 2005.

Non solo il campione brasiliano, negli scorsi giorni anche un altro giocatore ha annunciato il ritiro: Osvaldo. Quello che fa più scalpore, però, non è il suo addio al calcio, quanto il suo nuovo mestiere, che poi tanto nuovo non è: dopo il doppio rifiuto al Chievo, che voleva riportarlo in serie A, l'ex bomber ha imbracciato la sua chitarra – la stessa con cui è sbarcato in aeroporto a Milano, quando fu ingaggiato dall'Inter – e ha deciso di intraprendere il cammino della rockstar insieme alla sua band.
In attesa di organizzare il suo primo tour in giro per il mondo, per lui ha parlato il suo ex mentore Pierpaolo Marino, intervistato da 4-4-2: "Ha smesso per seguire la sua passione". 

Il suo divorzio dal calcio è da ricondurre al rapporto travagliato con Guillermo Barros Schelotto, tecnico transitato da Palermo e poi finito al Boca Juniors: in particolare, dopo una partita di Copa Libertadores in cui è subentrato solo all'85', Osvaldo ha lasciato lo spogliatoio senza salutare compagni e mister… e con una sigaretta in bocca.

Ora potrà fumare indisturbato come se fosse Slash.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti