Sport

Ezequiel Lavezzi: scopriamo tutto su "Pocho"

Ezequiel Lavezzi: origini, trofei vinti, carriera in nazionale e vita privata del calciatore argentino di origine italiana

Fonte: commons

Ezequiel Lavezzi è un calciatore argentino di origine italiana (il bisnonno paterno era italiano), nato 31 anni fa a Villa Gobernador Galvez, una piccola provincia di Rosario. Il calciatore ha un soprannome molto carino, Pocho. Il soprannome gli deriva da un cagnolino che aveva da piccolo e che si chiamava Pocholo, quando questo sparì, suo fratello maggiore cominciò a chiamarlo così.

Sin da quando era molto piccolo ha dimostrato il suo amore per il calcio ed il suo talento, infatti a 12 anni , cominciò a giocare nel Coronel Aguirre, anche se dopo pochi mesi decise di fermarsi per qualche anno. Solo in seguito tornò al Coronel, convinto dai dirigenti del club. Dopo alcuni anni al Coronel ebbe anche una breve esperienza alla Fermana quando aveva 16 anni. Tornò in Argentina e fece parte delle giovanili del Boca Juniors dove però si trovò male e decise di abbandonare nuovamente il calcio per lavorare come elettricista con suo fratello maggiore Diego.

Dopo soli tre mesi però incontro i suoi attuali procuratori, Eduardo Rossetto e Alejandro Mazzoni che lo riportarono al calcio procurandogli un provino con le giovanili dell’Estudiantes. Il provino andò così bene che solo dopo poche partite fu integrato in prima squadra. Fu così che iniziò la sua carriera da professionista a soli 17 anni. Il suo talento si rivelò così cristallino che l’anno seguente venne convocato dalla nazionale under 20. In questo stesso anno viene ceduto al Genoa, che però lo lascia in prestito per un anno al San Lorenzo, squadra della massima serie argentina. A fine stagione scaduto il prestito torna al Genoa, dove però non giocò mai in quanto il club fu retrocesso in serie C per illecito sportivo.

Tornò in Argentina, nuovamente al San Lorenzo, con il quale vinse il Clausura. Nell’estate del 2007 viene acquistato dal Napoli, squadra in cui resterà per ben cinque anni, deliziando i tifosi con le sue giocate da funambolo. Dopo questo periodo nel Luglio del 2012 passa al Psg, dove gioca per tre anni e mezzo, vincendo diversi trofei tra scudetti, coppe e supercoppe di Francia. Verso la metà di Febbraio di quest’anno si è trasferito all’Hebei Fortune, una squadra cinese. Per quanto riguarda la Nazionale, ha vinto l’olimpiade di Pechino nel 2008 partecipando come fuoriquota ed è arrivato in finale al Mondiale del 2014, e all’ultima edizione della Coppa America, perdendole entrambe. Il calciatore è legato da cinque anni alla modella argentina, Yanina Screpante.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati