Imperdibili

Fabio Rovazzi: il segreto del fenomeno di 'Andiamo a comandare'

Fabio Rovazzi, uno di personaggi pop del 2016, con 'Andiamo a comandare' e 'Tutto molto interessante', nasconde un (piccolo) segreto...

Con ‘Andiamo a comandare’ Fabio Rovazzi è stato il protagonista della scorsa estate: il tormentone, realizzato insieme a Danti dei Two Fingerz e pubblicato dalla Newtopia di Fedez e J-Ax, ha imperversato in radio e tv, trasformando il (quasi, li compirà il 18 gennaio) 22enne di Lambrate, quartiere storico di Milano, in uno dei personaggi pop del 2016. A confermarlo anche i 5 dischi di platino conquistati e le oltre 150 milioni di view.

Fabio è in realtà nato come autore di video sopratutto comici, che postava sulle varie piattaforme, da Youtube a Instagram fno a Facebook, dove hanno conquistato rapidamente un ampio pubblico. Tuttavia, visto l’exploit musicale, a fine anno il buon Rovazzi ha riprovato a bissare il successo estivo con il nuovo singolo “Tutto molto interessante”, lanciato con un video il 2 dicembre e subito trasmesso sulle principali emittenti radiofoniche.

Così, in questi mesi, il giovane cantante-rapper milanese è stato protagonista un po’ ovunque anche in tv (vedi ‘Quelli che il calcio’ su Rai 2 e ‘Bring the Noise’ su Italia 1). in decine di interviste radiofoniche e sulla stampa e perfino di qualche polemica.

Nonostante sia finito al centro del panorama pop italiano, Fabio Rovazzi nasconde però un segreto. Quale? Semplice, il suo cognome è sconosciuto. Esatto: Fabio in realtà non si chiama ‘Rovazzi’ di cognome.

Non è un caso che in diverse dirette video e social, specie quelle nelle quali aveva ‘pass’ che ne svelavano la reale identità, ‘Rovazzi’ abbia fatto di tutto per evitare che venisse inquadrato il suo vero nome.

Come si chiama dunque, in realtà, Fabio Rovazzi? L’ipotesi più accreditata è che ‘Rovazzi’ sia una ‘storpiatura’ del suo vero cognome, come genericamente confessato a denti stretti dallo stesso diretto interessato. Diretto interessato che non s’è però sbilanciato sul fatto se fosse una storpiatura in senso stretto , un’abbreviazione – magari una crasi – di un cognome più lungo, tanto che le ipotesi più accreditate riferiscono di  “Rovazzani” o ‘Rovallazzi’.

Forse per conoscere qualcosa in più si potrebbe chiedere a Karina Bezhenhar, la giovane modella ed aspirante attrice che da poco più di un mese ne ha conquistato il cuore, o Giordano Cremona, figlio di Raul Cremona, in arte Kremont del duo di DJ Mark& Kremont, produttori di “Andiamo a comandare” e “Tutto molto interessante”, e per i quali Fabio ha realizzato il video di “Get get down”. Chissà che loro non possano svelare il mistero?

fabio rovazzi

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati