Tech

Facebook sta sviluppando una app simile a Snapchat

Facebook contro Snapchat, il social network di Zuckerberg studia un'applicazione per caricare foto e video avvicinandosi irrimediabilmente al fantasmino più famoso del mondo

Fonte: flickr

Facebook e Snapchat sono da sempre in competizione e considerando che il mondo dei social network è in constatante rivoluzione: bisogna stare al passo con le novità della rete. Snapchat sta riscuotendo un grande successo grazie alla possibilità che da agli utenti di caricare foto e video anche se solo in maniera temporanea. Per questo motivo facebook ha ideato un’applicazione per stare al passo di Snapchat. La novità consiste, appunto, nell’utilizzare un’applicazione autonoma che prevede una fotocamera particolare che invoglia gli utenti del social network a scattare foto o a girare video che verranno condivisi immediatamente nella comunità virtuale.

Il prototipo di questa applicazione, studiata a Londra, assomiglia molto a Snapchat poiché anch’essa permette di condividere, foto, video, momenti che scompariranno nel tempo. Un’altra attività che è prevista tra le innovazioni di Facebook corrisponde alla possibilità di registrare video e fare live streaming. Le somiglianze tra i due social network sono evidenti, non solo per la temporanea permanenza delle immagini sul social ma anche per il modo utilizzato per caricare i documenti. La progettazione di questa applicazione è alla sua fase iniziale e chi sta lavorando sostiene che non vi è nulla di definitivo e che forse quest’idea non verrà mai sviluppata concretamente.
Se è vero che Facebook sta pensando a un sistema che rivoluzioni il suo modo di operare sulla rete significa che è necessario un cambiamento dato il numero crescente degli utenti di Snapchat.

Gli iscritti a Facebook corrispondono a 1,6 miliardi di persone, le quali usano il social network più volte al giorno ma in maniera più che altro passiva: caricano sempre meno foto, video o aggiornano il loro stato. Con la creazione di questa applicazione che facilita la condivisione tra gli amici virtuali si vuole interrompere questa passività rendendo Facebook più vivo, più attivo e più ricco di momenti del proprio vissuto quotidiano. Certamente non si vuol dire che Facebook sia in crisi: gli iscritti sono tanti e molto è il materiale prodotto dalla comunità virtuale. Si sta solo pensando a un modo nuovo per dominare la rete, per essere competitivi nei confronti delle miriadi di social network come Snapchat o Twitter. La voglia di partecipare alla vita virtuale con foto e video da parte degli utenti è molto forte, bisognerà vedere se questa nuova applicazione studiata da Facebook sarà vincente o se bisognerà pensare a qualcosa di nuovo.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati