1, 0, 1, 0, 2, 1, 0 trend

In viaggio con Fiordaliso: la playlist per Supereva

Fiordaliso ci ha regalato una playlist pazza come lei per viaggiare fra strade, rotaie, mari e stati d'animo

Fiordaliso

Potente e allo stesso tempo delicata, grandiosa e sempre unica: Fiordaliso, grande protagonista delle musica italiana, ci ha regalato una playlist per viaggiare con lei fra sentimenti ed emozioni.

“Sono canzoni che vorrei ascoltare in macchina, viaggiando, – ha spiegato – canzoni che rispecchiano diversi stati d’animo, come spesso accade a me: passare dalla poesia di Anna e Marco di Lucio Dalla, alla leggerezza del Gatto Puzzolone del coro dell’Antoniano. Stati d’animo, appunto”.

Il viaggio della cantante fra sensazioni e stati d’animo parte da una canzone unica nel suo genere: “Te c’hanno mai mannato a quer paese” di Alberto Sordi, un brano brillante e pieno di ironia. Poco dopo Fiordaliso ci porta alla scoperta della musica internazionale con “Million Myles” di Lady Gaga e “Every time you go away” di Paul Young.  In questa straordinaria playlist non poteva mancare Zucchero, collega e amico di Fiordaliso, con cui arrivò prima a pari merito al festival di Castrocaro. La cantante ha scelto “Diavolo in me”, uno dei brani più blues e travolgenti dell’artista di Roncocesi.

Nella playlist non mancano brani famosissimi come “Tengo la camisa negra” di Juanes ed “En el muelle de San Blas” di Mana’. Per ritrovare la carica non c’è niente di meglio di un cult come “Ski Ba Bop Ba Dop Bop” di Scatman. Infine la pazzia di Fiordaliso ci consente di passare con leggerezza da due capolavori della musica italiana come “Don Raffaè” di Fabrizio De Andrè e “Anna e Marco” a “Il gatto puzzolone” dello Zecchino d’Oro.

Classe 1956, Marina Fiordaliso è nata a Piacenza. Il suo esordio è stato nel 1982 quando ha trionfato al Festival di Castrocaro, partecipando in seguito a Sanremo. Da quel momento è iniziata la sua carriera, segnata dal brano “Una sporca poesia”, che da subito si è rivelato un grande successo. La consacrazione però è arrivata nel 1984, con il singolo “Non voglio mica la luna”, entrato a far parte della storia della musica italiana.

Negli anni successivi Fiordaliso è tornata a Sanremo, proponendo diverse canzoni divenute famosissime, fra cui “Il mio angelo”, “Fatti miei”, “Per noi” e “Se non avessi te”. Con il tempo Fiordaliso ha dimostrato di essere un’artista poliedrica e di grande talento, alternando live e dischi alle apparizioni televisive. Negli anni Novanta è stata una presenza fissa in programmi cult come “Cantagiro”, “Festivalbar ” e “Un disco per l’estate”. In seguito ha debuttato come attrice nel musical teatrale “Blood Brothers – Fratelli di Sangue” con cui ha vinto diversi premi.

Non resta a questo punto che entrare in macchina, treno, nave, aereo e lasciarsi trasportare da questa playlist: in viaggio con Fiordaliso.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti