Sport

Follia a Napoli: ‘impiccato’ Higuain

Una clamorosa immagine sta facendo il giro del web.

Fonte: Screenshot tratto da Facebook

A Napoli non hanno ancora digerito il passaggio di Gonzalo Higuain alla Juventus.

Se in un primo momento i tifosi sembravano averla presa con filosofia anteponendo al Pipita il bene della squadra che avrebbe potuto rafforzarsi notevolmente grazie alla cifra monstre di 90 milioni, le prime immagini dell'argentino con la maglia bianconera non sono affatto andati giù ai sostenitori partenopei che hanno manifestato tutto il proprio disappunto.

L’ultima reazione in ordine temporale è davvero di cattivo gusto: stanno circolando sul web le immagini di un pupazzo appeso ad un balcone, raffigurante l'attaccante, impiccato.

Una scena davvero brutta che in molti hanno stigmatizzato ma non è mancato chi ha mostrato apprezzamento.

Intanto nella giornata odierna Higuain è stato ufficialmente presentato alla stampa. L’argentino ha speso parole positive nei confronti di Sarri ma non sono mancate dichiarazioni pesanti nei confronti di De Laurentiis.

Il Pipita ha infatti accusato il presidente del Napoli di averlo lui spinto a trasferirsi a Torino: “Non ho niente da dire a De Laurentiis – ha spiegato l'argentino -, solamente che ho interrotto il rapporto con lui perchè il suo modo di pensare non era il mio. Posso solo dire che ho fatto questa scelta perchè è stato lui a spingermi a farla. Niente. L'ho già detto, io ringrazio tanto i tifosi e i miei compagni, gli sono molto grato, ma a lui no. Con lui non avevo più rapporto, non avevo voglia di stare un minuto di più con lui. Ora voglio pensare solo alla Juventus".  

Nei giorni scorsi De Laurentiis aveva lanciato numerose frecciatine all’argentino: scambiando delle battute con i tifosi a Dimaro aveva dato all’ex attaccante del Real Madrid del ‘Rubentino’ e del ‘traditore’.

Intanto la società partenopea è al lavoro per non far rimpiangere Higuain: l’affare Milik con l’Ajax è praticamente chiuso. E la pista che porta a Mauro Icardi non è stata ancora abbandonata.   

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati