Il formaggio al prosecco (aroma lampone)

Un'azienda inglese ha deciso di creare un formaggio al prosecco con aroma di lampone. Il suo colore? Rosa!

Cibo
Fonte: Facebook

L’ultima mania dei Millennias? Il formaggio al prosecco con aroma di lampone. Si tratta di un alimento molto particolare, non solo per il gusto, ma anche per l’aspetto. Ha infatti sia un involucro che una parte cremosa di un intenso color rosa! A crearlo è stata l’azienda inglese The Great British Cheese Company, che ha deciso di lanciare il prodotto in tempo per Natale con la certezza che, soprattutto in occasione delle feste, sarà un grande successo. Il formaggio scelto per questo esperimento culinario è il Wensleydale, un prodotto tipico della Gran Bretagna, realizzato con latte vaccino e dalla consistenza morbida.

Il sapore è particolarmente dolce, simile al miele, con una nota piccante alla fine. Per questo i vertici della The Great British Cheese Company hanno deciso di accostarlo al lampone e al prosecco. “L’unione fra prosecco, formaggio e lampone crea una combinazione acida, dolce e saporita – ha spiegato un portavoce dell’azienda -. Il Wensleydale è morbido e lattiginoso, perfetto da abbinare con la dolcezza dei lamponi e l’acidità del prosecco. Il risultato è un formaggio aromatizzato al lampone, molto dolce e cremoso, ma con l’acidità di un prosecco”.

Il formaggio fa parte della nuova linea di prodotti aromatizzati della The Great British Cheese Company e costa 4,50 sterline (per una forma di circa 200 grammi). Si può acquistare sul sito web della società, dove sono in vendita anche diverse altre tipologie di formaggi molto strane. Inutile dire che questo nuovo cibo ha conquistato da subito i social, soprattutto Instagram, dove in tanti hanno pubblicato le foto del formaggio.

Il colore rosa d’altronde lo rende perfetto per essere postato sui social network e in tanti si chiedono quale sapore abbia. Per ora si trova solamente online, ma l’azienda ha intenzione di distribuirlo anche in negozi specializzati e presto potrebbe arrivare in Italia. Siete pronti ad assaggiarlo?