Gaffe al convegno sulla sicurezza informatica: parte un video porno

Gaffe durante un convegno sulla sicurezza informatica dove alla star del rugby è partito un video porno

Fonte: Twitter

Un convegno sulla sicurezza informatica tenutosi in un liceo è stato teatro di una tremenda gaffe da parte dell’insegnante che avrebbe dovuto, a suo dire, insegnare a dei ragazzi l’importanza di privacy e sicurezza sul web. La Norton Security, nota azienda di anti virus, aveva scelto come testimonial per una campagna su questo tema nei licei australiani il noto giocatore di rugby Jarryd Hayne. L’atleta è una vera e propria star del web ed è amatissimo dai ragazzi, ma è anche un vero patito dei social e smartphone dipendente. Proprio per questo è salito sul palco di uno dei tanti convegni in un liceo in Australia, per mettere in guardia gli adolescenti sull’uso del cellulare.

Hayne stava spiegando l’importanza di non connettersi alle reti wi-fi libere e di non visitare siti potenzialmente pericolosi ai ragazzi della Queensland High School. Proprio per questo i tecnici hanno collegato il suo smartphone alla rete e poi ad un megaschermo. La platea stava ascoltando il campione di rugby a 13 ed ex Nfl, quando sullo schermo sono iniziate a comparire immagini pornografiche. Il video porno è durato per qualche secondo, fra le risate della platea e l’imbarazzo del tecnico di Norton Security, ma soprattutto di Hayne, che si è affrettato a spegnere il suo smartphone.

L’iPhone dell’atleta è stato poi prontamente disattivato e sostituito con un altro. Hayne, visibilmente imbarazzato, ha tentato di soprassedere, ma era chiaro che il video hot provenisse dal suo smartphone. Dopo la gaffe il campione ha provato a giustificarsi balbettando qualche parola fra le risatine del pubblico, poi ha ripreso la sua lezione, non senza arrossire. Non è ancora chiaro se si sia trattato di una gaffe autentica oppure di una recita ben orchestrata per far parlare dell’iniziativa sui social. Di certo Jarryd Hayne ci penserà due volte la prossima volta prima di collegare il suo smartphone a qualsiasi rete.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti